Aulla, spacca la vetrina di un esercizio commerciale per rubare l'incasso: arrestato In evidenza

Ladro pregiudicato beccato in flagranza.

Venerdì, 24 Settembre 2021 18:48

I Carabinieri, la notte scorsa, sono riusciti a portare a termine una nuova e brillante operazione di servizio nel settore del contrasto al fenomeno dei furti in danno degli esercizi commerciali Aullesi, fornendo ancora una volta una risposta concreta alle aspettative della cittadinanza e dei locali esercenti.

Attorno alla mezzanotte, alcuni militari della Compagnia di Pontremoli, nonostante si trovassero liberi dal servizio, sono riusciti a bloccare e trarre in arresto in flagranza di reato per “furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale” un trentenne pluripregiudicato di origini marocchine, ma da anni dimorante ad Aulla, che aveva appena assaltato il centralissimo bar “Trocadero caffè” di viale Resistenza.
Nello specifico i Carabinieri venivano improvvisamente attirati da un rumore sordo proveniente da un bar poco distante e infatti, una volta precipitatisi sul posto, potevano riscontrare come la vetrata del locale fosse stata completamente infranta ed all’interno del locale vi fosse ancora un individuo, travisato in viso, con guanti e calzari che gli coprivano mani e piedi.

Il ladro, a sua volta, realizzava immediatamente di essere stato scoperto e tentava quindi una repentina quanto inutile fuga, venendo subito bloccato; nonostante ciò provava ulteriormente a divincolarsi per guadagnare nuovamente la fuga ma veniva definitivamente fermato dai militari, anche grazie al tempestivo ausilio di un’ulteriore pattuglia in servizio sopraggiunta sul posto. Nelle concitate fasi dell’arresto, lo straniero tentava vanamente di disfarsi del registratore di cassa appena rubato all’interno del bar, contenente l’esiguo incasso, che veniva quindi recuperato per essere successivamente restituito al titolare. Nel corso del sopralluogo tecnico veniva anche trovato il grosso sasso usato dal malvivente per infrangere la vetrata di accesso al locale.

L’operazione di questa notte rappresenta un’ulteriore risposta al perdurante fenomeno dei furti in danno di esercizi commerciali dell’area di Aulla, dopo quella dello scorso 16 aprile, che in maniera altrettanto efficace aveva portato all’arresto di un altro cittadino magrebino ritenuto responsabile di analoghi reati. Nell’occasione giova elogiare ulteriormente l’operato dei militari, poiché nonostante si trovassero liberi dal servizio a trascorrere una serata in compagnia nel centro di Aulla, non hanno esitato un attimo ad intervenire presso il vicino bar, avendo immediatamente intuito che si stesse verificando un tentativo di furto.

Le attività investigative dei Carabinieri proseguono ora senza sosta e su più fronti, sia per stabilire l’eventuale implicazione del soggetto arrestato in altri furti commessi nel recente passato nell’abitato di Aulla, sia per risalire alla presenza di ipotetici complici nel colpo di stanotte. Lo straniero, dopo essere stato dichiarato in arresto per i reati di “Furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale”, è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della Stazione Carabinieri di Pontremoli in attesa dell’udienza di convalida fissata per la mattinata di domani.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Massimo Guerra- Finisce male la prima delle tre sfide in una settimana che vede lo Spezia, dopo la Samp, ospitare il Genoa martedì prossimo prima di ritrovare a Firenze… Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa