Terremoto, un sabato ballerino In evidenza

Sabato 29 giugno, terra ballerina. Quando ormai alta Toscana e bassa Liguria stavano cominciando a dimenticarsene - ricordiamo ai gentili lettori che all'oblio è sempre preferibile la prevenzione - ecco che il terremoto è tornato a farsi sentire.

Sabato, 29 Giugno 2013 19:17

Prima una scossa di magnitudo 3.4 alle 11 del mattino, originatasi dal distretto "Alpi Apuane". Poi, poco dopo le 13, una replica con le solite caratteristiche, un po' meno profonda (4.2 Km). Alle 15.13 e alle 18.28 due tremori di magnitudo 2.4 e 2.5 (distretto "Lunigiana") hanno detto la loro, percepita debolmente anche nello spezzino, soprattutto nelle zone di frontiera: Castelnuovo, Ortonovo, Sarzana.

 

Per seguire l'andamento delle scosse in Italia: http://cnt.rm.ingv.it/index.html

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

"Bene ha fatto il governo ad avere un atteggiamento intransigente". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
In Liguria 69 nuovi positivi a fronte di 2736 tamponi molecolari, a cui si aggiungono 9006 tamponi antigenici rapidi Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa