Levanto: abitazioni nelle scuole e nell'ex stazione F.S.

di Guido Ghersi - Come abbiamo annunciato, il prossimo mercoledì sera si terrà la riunione del Consiglio Comunale di Levanto.

Lunedì, 14 Aprile 2014 11:37

In quella seduta sarà presentata ed approvata la variante al "Piano Regolatore Comunale"(P.U.C.). Ciò per cambiare la destinazione d'uso alle Scuole Elementari "Domenico Viviani" di Corso Roma e all'ex-stazione di Piazza G.Mazzini. I due edifici pubblici potranno così essere riconvertiti dagli acquirenti per ospitare appartamenti, in questo modo più appetibili sul mercato immobiliare e più vendibili con facilità dal Comune di Levanto che a sua volta potrà mettere a bilancio il ricavato da investire nella realizzazione del costruendo depuratore consortile in località Vallesanta. La variante per il pianterreno dell'ex-stazione ferroviaria, che prevede la riconversione da pubblica attività in residenze, consentirà all'Amministrazione Comunale di ricavare un milione e 600 mila euro che - come citato sopra - verranno utilizzati per completare il depuratore. Anche la variante prevista per le scuole, consentirà di ricavare fondi per la realizzazione del nuovo "campus scuola" di Via Martiri della Liberazione.

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio che quest'anno puntano sull'importanza dell'inclusione. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa