Due "fantasmi" in pizzeria fanno le pulizie gratis In evidenza

LA SPEZIA ‒ Si sono introdotti di buon'ora nei locali della Pia al porto Mirabello, ma le loro intenzioni non erano quelle di rubare o far danni, anzi: nelle due ore buone di permanenza all'interno del noto locale ci hanno dato dentro di ramazza e spazzole, tirando a lucido i pavimenti e lavando le pile di piatti e pentole rimaste accatastate dalla sera precedente.

Giovedì, 09 Agosto 2012 18:01
Peccato che nessuno glielo avesse chiesto.

I due individui – un uomo e una donna sulla trentina di nazionalità elvetica - con tutti i documenti in regola, ma forse con qualche venerdì in meno, non si sa come sono entrati qualche mattina fa nella pizzeria, si sono bevuti alcune lattine di birra e, dopo aver indossato i grembiulini d'ordinanza, hanno iniziato le pulizie senza più fermarsi nemmeno all'arrivo – in rapida successione – dei "veri" fornitori, dei dipendenti e infine dei titolari. A trarre in inganno (quasi) tutti, il loro atteggiamento tranquillo, la loro disinvoltura nel muoversi e nel maneggiare gli attrezzi del locale, la loro risposta pronta a chi chiedeva loro spiegazioni: "Ci ha assunto la Pia!".

La scenetta è andata avanti fin verso le 10 del mattino, quando sul posto sono arrivati i soci, richiamati da alcuni dipendenti sempre più perplessi. Alla domanda su chi li avesse autorizzati ad entrare, seguita dalla solita risposta, uno dei titolari ha deciso di chiamare la polizia, anche perché i due non mostravano alcuna intenzione di interrompere ciò che stavano facendo, apparendo anzi piuttosto indispettiti dalle pressanti richieste di spiegazioni rivolte loro. Neppure davanti alla polizia hanno cambiato atteggiamento, tanto da costringere gli agenti della Volante ad accompagnarli non proprio spontaneamente in Questura per gli accertamenti del caso. La donna, prima di entrare nell'auto, avrebbe rivolto ai presenti un "arrivederci" per il giorno dopo. Alla fine non è successo nulla di grave, tanto che non sarebbero scattate neppure le querele di parte, per un episodio curioso e forse da ascrivere agli effetti collaterali di questa torrida estate. (Massimo Guerra)

(9 agosto 2012)

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(1 Voto)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

La conferma arriva dalla conferenza stampa di Mario Draghi. La roadmap delle riaperture partirà dal 26 aprile. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Nello spezzino calano gli ospedalizzati e le terapie intensive. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa