Grave ragazzina precipitata in un pozzo In evidenza

LEVANTO - Ua ragazza italiana di quindici anni in vacanza nella riviera spezzina è ricoverata in gravissime condizioni dopo una caduta in un pozzetto di scolo dell'acqua di una delle gallerie situate fra Levanto e Bonassola.

Giovedì, 16 Agosto 2012 17:33

L'incidente, per molti versi inspiegabile, è accaduto questa notte verso le 4. Non si sa cosa la giovane ci facesse a quell'ora nella galleria. Forse si era persa, fatto è che è precipitata in un pozzo profondo 5 metri, rimanendo incastrata sul fondo. A dare l'allarme sono stati alcuni suoi amici che forse avevano assistito impogtenti alla drammatica scena. I soccorsi sono arrivati tempestivamente, ma c'è voluta tutta la notte - passando alcuine per una conduttura che sfociava nel pozzetto - per riuscire a tirare fuori da aquella brutta posizione la ragazzina, ormai allo stremo, dolorante in varie parti del corpo per i molti colpi subiti durante la caduta, e quasi priva di sensi a causa di un grave trauma cranico. Ora è ricoverata in osservazione all'ospedale di Genova.

 

Foto di archivio

(16 agosto 2012)

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Massimo Guerra - Contro la Juve la squadra di Motta ha giocato alla pari, peccato per le occasioni sprecate che potevano chiudere la partita nella ripresa. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
di Massimo Guerra - Vice la Juve, ma lo Spezia ha dimostrato di potersi ritagliare un ruolo anche quest'anno. Resta l'amaro in bocca per la prestazione di questa sera. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa