Subacquei e Incursori: emergenze in ambienti estremi, partecipato convegno medico organizzato dal COMSUBIN In evidenza

Si è concluso con successo il convegno medico sul tema "Emergenze ed urgenze in ambienti estremi", organizzato da Comsubin a favore di medici e ricercatori civili e militari esperti dell'argomento, provenienti da tutta Italia. 

Lunedì, 25 Maggio 2015 19:35

Dal punto di vista scientifico il convegno ha fornito indicazioni per la gestione delle emergenze ed urgenze in ambienti straordinari ed emergenziali trovato punti di incontro tra il soccorso militare e quello civile. Di assoluto interesse per i congressisti è stata la possibilità di assistere ad un'attività addestrativa del Gruppo Operativo Subacquei che, attraverso il Nucleo S.P.A.G. (Submariner Parachute Assistance Group) nella sua versione pro-civex, ha condotto un soccorso a dei naufraghi eli-rilasciando uomini ed attrezzature da un elicottero EH 101 del 1° Gruppo Elicotteri di Maristaeli Luni, al fine di allestire un campo base autogonfiabile e dare loro la prima assistenza medica.

 

Il Convegno, intitolato al Capitano Medico Bruno FALCOMATÀ Medaglia d'Oro al Valor Militare e Capo Servizio Sanitario dei Mezzi d'Assalto della Marina durante il secondo conflitto mondiale, si è svolto nella sala convegni e conferenze di Comsubin. Hanno partecipato all'evento, presieduto dal Contrammiraglio Francesco CHIONNA, Comandante di Comsubin, affiancato dal Direttore Servizio Sanitario del Raggruppamento, Capitano di Fregata Giovanni RUFFINO, circa cento iscritti tra medici ed infermieri provenienti da strutture ospedaliere, universitarie e di ricerca di settore, nonché da ambienti sanitari operativi del Dipartimento della Protezione Civile e del Corpo Nazionale Soccorso Nazionale Alpino e Speleologico.

Presenti anche l'Ammiraglio Ispettore Capo Enrico MASCIA, Capo dell'Ispettorato di Sanità della Marina Militare ed Dottor Alberto ZOLI, Direttore Generale dell' Azienda Regionale Emergenza Urgenza della regione Lombardia ed il dottor Federico FEDERIGHI responsabile del Servizio Emergenza Sanitaria del Dipartimento della Protezione Civile. Il Convegno, oltre a riaffermare e rilanciare il ruolo di primazia e riferimento che compete alla Marina Militare e a Comsubin nello specifico settore delle attività subacquee, ha consentito anche di promuovere contatti con agenzie e Istituti di prestigio e ha gettato le basi per un proficuo scambio di dati ed informazioni scientifiche. 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Marina Militare

Firmato l'accordo tra la Marina Militare e l'Asl5. Leggi tutto
Marina Militare
L’ingresso avverrà in maniera contingentata e all’interno del Museo saranno ammessi fino a un massimo di 30 visitatori contemporaneamente. Leggi tutto
Marina Militare

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa