Stampa questa pagina

Cinque Terre: più protezione per i "Sic" marini In evidenza

di Guido Ghersi - L'idea è quella di mantenere le strategie di conservazione di quei territori con determinate caratteristiche naturali, ma nel contempo fornire una specie di qualificazione che consenta magari di attingere a maggiori finanziamenti per garantire la salvaguardia.

Giovedì, 15 Ottobre 2015 20:56

Ecco per quali motivi la Giunta della Regione Liguria, di recente, ha approvato, su proposta dell'Assessore all'Ambiente Giacomo Giampedrone, l'adozione delle misure di conservazione dei "Sic marini", ossia i Siti di interesse Comunitario, ben 27 lungo le coste liguri e per la provincia della Spezia, nei quali rientrano Punta Mesco (Levanto/Monterosso), Riomaggiore e le Isole Palmaria, Tino e Tinetto.

Un primo passaggio obbligato, come ha fatto sapere la Regione, per la trasformazione dei "Sic" in "Zsc", ossia in "Zome speciali di conservazione", richiesta dalla direttiva "Habitat" e dal Ministero dell'Ambiente, che ora dovrà essere condiviso con i diversi soggetti istituzionali interessati.

Così il presidente del Parco nazionale delle Cinque Terre, Vittorio Alessandro, spiega l'approvazione regionale: "Dai Sic alle Zsc non cambia nulla in termini di tutela, che rimane molto stretta. La direttiva Habitat prevede che i territori con determinate caratteristiche concentrate sulla biodiversità si possano candidare a diventare Sic. Dai Sic alle Zsc si consolida lo stato di area protetta: forse, il tutto per ottenere maggiori finanziamenti".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Nessun nuovo ingresso in ospedale, ma il numero dei positivi cresce. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa