Casale di Pignone, a quattro anni dall'alluvione l'oratorio diventa simbolo di rinascita: sabato 24 ottobre l'inaugurazione In evidenza

Di Guido Ghersi - A Pignone, in frazione Casale, nel Natale 2011 era stato allestito il "Presepe della speranza" nell'Oratorio di Nostra Signora della Neve, sventrato dalla tragica alluvione del 25 ottobre di quell'anno. Quel presepe divenne così un punto di riferimento per i soccorritori ed un simbolo della volontà di rinascita.

Mercoledì, 21 Ottobre 2015 21:23


Ora, a quattro anni di distanza, quell'Oratorio è stato del tutto restaurato e sabato prossimo, 24 ottobre, alle ore 11, proprio alla vigilia di quell'anniversario, sarà inaugurato e benedetto da mons. Ernesto Luigi Palletti, vescovo diocesano, alla presenza delle autorità e di tutti i residenti di Casale e del capoluogo Pignone.
Purtroppo mancherà il parroco, don Attilio Battolla che, nonostante l'età e la salute già malferma, fu uno dei grandi protagonisti di quel giorni e dei seguenti mesi difficili, sempre a fianco della sua gente. Come è noto, don Attilio, si è spento nelle scorse settimane e la cerimonia di sabato 24, sarà quindi anche l'occasione per ricordarlo e per rinnovare la gratitudine di tutti nei suoi confronti.

Inoltre, domenica 25, tutte le comunità della Val di Vara colpite dall'alluvione si ritroveranno a Borghetto Vara, uno dei luoghi più colpiti e dove ci furono vittime, per quello che è diventato ormai un appuntamento ricorrente: la processione dal luogo della tragedia al Santuario della Madonna di Roverano, dove alle 17, il vescovo Palletti celebrerà la S.Messa. La processione prenderà il via alle ore 16. Saranno presenti i sindaci della vallata con i rispettivi confaloni.

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Massimo Guerra - Contro la Juve la squadra di Motta ha giocato alla pari, peccato per le occasioni sprecate che potevano chiudere la partita nella ripresa. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
di Massimo Guerra - Vice la Juve, ma lo Spezia ha dimostrato di potersi ritagliare un ruolo anche quest'anno. Resta l'amaro in bocca per la prestazione di questa sera. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa