Ruba un autobus e si mette alla guida ubriaco e senza patente, viene arrestato dopo aver provocato un incidente In evidenza

E' partito da Pignone, ha provocato un incidente sull'Aurelia tra Camaiore e Pietrasanta e ha terminato la propria corsa in Versilia. Tutto questo guidando un autobus rubato e per di più senza aver mai conseguito la patente, neppure per la macchina, ed in stato di ebbrezza.

Giovedì, 18 Febbraio 2016 22:17

Protagonista della vicenda, che lo ha visto finire dietro le sbarre, uno spezzino di 36 anni. Alle prime luci dell'alba, a Pignone, l'uomo ha rubato un mezzo dell'ATC e si è messo al volante. Sull'Aurelia, tra Camaiore e Pietrasanta, il bus ha provocato un incidente e danneggiato un'auto, ma il ladro non ha fermato il mezzo. Il proprietario dell'auto, però, lo ha inseguito e ha chiamato la Polizia. Le Forze dell'Ordine hanno individuato e raggiunto l'autobus. L'uomo alla guida è risultato positivo all'alcol test e privo di ogni patente di guida, anche quella per la macchina.

 


Il giudice del tribunale di Lucca ha convalidato il fermo e disposto la custodia cautelare in carcere del 36enne spezzino.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Massimo Guerra - Lo Spezia cede 2-1 in casa del Frosinone. Le prossime tre partite diranno chiaramente quale sarà il finale di stagione. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
di Massimo Guerra - Dopo una prima frazione di gioco dominata dal Frosinone, le Aquile pareggiano al 48', ma all'84 i canarini passano nuovamente in vantaggio. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa