Cinque Terre, contro la metropolitana leggera due ricorsi al TAR, con oltre 2000 firme In evidenza

Di Guido Ghersi - In attesa che entri in funzione la metropolitana leggere denominata "Cinque Terre Express" dalla stazione di La Spezia-Migliarina a quella di Levanto, i tre sindaci delle Cinque Terre, i residenti dei tre paesi e delle loro frazioni, con l'appoggio di diversi partiti politici, hanno presentato al "Tribunale Amministrativo Regionale"(T.A.R.) di Genova due ricorsi, accompagnati da ben 2.070 firme.

Mercoledì, 02 Marzo 2016 14:02

I ricorsi puntano ad anullare il "Cinque Terre Express" e le relative tariffe (biglietto turistico a 4 euro e giornaliero a 10 euro). Da queste tariffe sono esclusi i residenti alla Spezia, Cinque Terre e Levanto.

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

L’assessore alla sanità Ivani risponde alla richiesta di chiarimenti dei consiglieri Melley e Centi sulla programmazione della campagna vaccinale alla Spezia. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Nello scorso fine settimana gli esercizi pubblici controllati sono stati una trentina. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa