Dalla Regione, al Parco, alle Associazioni: tante iniziative per fare crescere la viticoltura nelle Cinque Terre In evidenza

Di Guido Ghersi - Gli "Amici del Parco Nazionale delle Cinque Terre", di recente, si sono messi a disposizione degli anziani per scattare fotografie con il cellulare ed inviare alla Regione Liguria la domanda per la risistemazione dei muretti a secco.

Mercoledì, 17 Agosto 2016 18:13

Dal sindaco di Vernazza Vincenzo Resasco a molti esperti del territorio, tutti d'accordo affinchè le istituzioni non debbano essere un ostacolo, ma favorire le attività e lo sviluppo della zona.

Nel mese di settembre, inoltre, il Parco nazionale dovrebbe pubblicare un bando per assegnare in affitto porzioni di terreni incolti posti nei tre Comuni.

Infine, il presidente dell'Associazione "Amici delle Cinque Terre" l'ex senatore Luigi Grillo, ha precisato: "Per la gestione stiamo costituendo una cooperativa che avrà come oggetto sociale la coltivazione dei terreni e la commercializzazione dell'uva prodotta. Ovviamente non saranno coinvolti solo dei profughi, ma anche volenterosi italiani".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Giacomo Cavanna - Al Varignano 48 allievi che ambiscono ad entrare nel famoso reparto d'elite della Marina Militare Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
"Non si confonda la necessità di personale con la tutela dei lavoratori. Bisogna agire prioritariamente sul bando!" Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa