Principio d’incendio su bus Atc a Bottagna, per fortuna nessun ferito In evidenza

Non bastava il volante staccatosi come in un fumetto di Paperino dal piantone dello sterzo di un bus della linea La Spezia-Beverino l'8 ottobre scorso (Gazzettadellaspezia.it lo aveva raccontato qui): ora i bus Atc prendono persino fuoco a causa di corto circuiti. E la fiducia di chi ogni giorno utilizza i mezzi dell'azienda dei trasporti spezzina vacilla sempre più.

Venerdì, 18 Novembre 2016 17:17

Il nuovo episodio della (istruttiva) serie "Gli sfortunati eventi in casa Atc" è avvenuto ieri mattina sulla linea extraurbana La Spezia-Ceparana: nei pressi di Bottagna, delle fiamme hanno incominciato a svilupparsi nel vano motore di un bus in marcia, nella parte posteriore del mezzo; il fumo si è propagato anche all'interno dell'autobus e la ventina di passeggeri che era a bordo, appena se n'è accorta, non ha esitato ad avvertire l'autista, che ha fermato il mezzo e, dopo aver fatto scendere i passeggeri, estintore alla mano, ha spento le fiamme che si stavano sviluppando.

Il pullman protagonista dell'incidente – che per fortuna non ha avuto esiti più gravi - è un Iveco con ben diciassette anni alle spalle: ieri mattina è stato trasportato nell'officina di manutenzione di via Lunigiana. La causa scatenante l'incendio, a sentire i tecnici, sarebbe da individuarsi in alcuni componenti elettrici andati in corto circuito.

Un altro episodio che alimenta vieppiù i (legittimi) dubbi, checché ne dica l'azienda, sull'effettivo stato di salute dei mezzi Atc: è possibile che un volante si stacchi come nulla fosse da un bus? È possibile che il vano motore di un altro bus vada in corto circuito e prenda fuoco?

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Giacomo Cavanna - La CGIL interviene sulla riqualificazione dell'ex Colonia Olivetti di Marinella chiedendo maggiori risposte e garanzie Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Un decesso al San Bartolomeo di Sarzana Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa