A Vezzano Ligure presto le barriere per ridurre il rumore dei treni In evidenza

Di Mario Bonelli - E' durato ben dieci anni (dal 2007) il braccio di ferro con le Ferrovie dello Stato, al fine dell'installazione delle barriere fonoassorbenti, per l'abbattimento dell'inquinamento acustico da treno a Vezzano Ligure.

Sabato, 24 Dicembre 2016 11:56

Durante tutto questo tempo, numerose sono state le lettere raccomandate inviate, dalle quali si evinceva lo stato di sofferenza causato dal rumore dei treni in transito (linea Parma e Pisa), di giorno, ma soprattutto di notte, in particolare nel periodo estivo, quando le finestre rimangono aperte. Diversi sono stati gli incontri diretti con i funzionari di Pisa, numerose le telefonate a Roma con i responsabili dell'ufficio legale e con i funzionari, e qualcuno mi disse: "ma c'era prima la sua casa oppure la ferrovia?".

Un esposto fatto alla Procura della repubblica della Spezia, la quale ha aperto un fascicolo "contro ignoti". Altro esposto è stato fatto nei confronti del Sindaco del Comune di Vezzano Ligure nella sua qualità di responsabile della salute dei cittadini. Ben tre Conciliazioni/Mediazioni presso la Camera di Commercio della Spezia, alle quali, pur chiamati, non sono mai intervenuti né le Ferrovie nè il Comune di Vezzano. Da ultimo il ricorso al Tribunale della Spezia, dal quale scaturisce un'ordinanza, firmata dal Giudice, che condanna il gruppo Ferrovie dello Stato a installare barriere-antirumore per l'abbattimento dell'inquinamento acustico da treno, presso la mia abitazione. Su mia richiesta, il 7 novembre 2016, mi è giunta tramite Pec, la seguente risposta da parte di Rete Ferroviaria Italiana: " ....è stato completato l'esame della progettazione medesima da parte delle competenti Strutture di RFI e se ne prevede la trasmissione al Comune di Vezzano Ligure, per l'attivazione dell'iter autorizzativo di competenza, entro la seconda decade del corrente mese di novembre 2016" firmato Ing. De Carlo Gianluigi RFI.

Chiamato il Comune di Vezzano Ligure, gli uffici del Sindaco Fiorenzo Abruzzo mi hanno confermato che la documentazione di RFI è giunta in Comune e si stanno attivando gli atti per le autorizzazioni di competenza. Pertanto ora, la palla, passa al Comune, e le barriere- antirumore che vengono installate sono a beneficio della scuola e della popolazione dei Prati.

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Giacomo Cavanna - La CGIL interviene sulla riqualificazione dell'ex Colonia Olivetti di Marinella chiedendo maggiori risposte e garanzie Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Un decesso al San Bartolomeo di Sarzana Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa