Fiumaretta, incendio distrugge un motoscafo (foto) In evidenza

L'imbarcazione, custodita in secca all'interno di un rimessaggio lungo il fiume Magra, è stata avvolta dalle fiamme intorno alle 23.20 del primo gennaio.

Lunedì, 02 Gennaio 2017 09:34

 

A dare l'allarme è stato un passante. Sul posto è stata inviata la squadra dei Vigili del Fuoco del Distaccamento Val di Magra con cinque operatori e un'autopompa serbatoio mentre, dalla Centrale di via Antoniana, partiva un'autobotte in appoggio per il rifornimento idrico.
Giunti sul posto, i pompieri hanno immediatamente agito per contenere l'incendio, ma le fiamme avevano già causato danni ingenti al motoscafo, tanto che è stato necessario addirittura praticare alcuni tagli alla carena per consentire le operazioni di spegnimento, che si sono protratte a lungo.
Lievi danni da calore sono stati subiti anche dalle imbarcazioni limitrofe.

Sul posto sono intervenuti anche Polizia e Carabinieri. In corso le indagini per stabilire le cause del rogo.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Luca Vaccaro - Nerazzurri nettamente superiori, ma l'atteggiamento delle Aquile avrebbe dovuto essere diverso. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
di Massimo Guerra - Finisce 2 a 0 a San Siro; sconfitta annunciata ma resa inevitabile da un approccio troppo difensivo contro lo strapotere offensivo dell'Inter. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa