Libri e Dvd per ragazzi dalla “Asd Stralevanto 2000” grazie agli incassi della “Corri sul mare"

 Comune di Levanto e "Asd Stralevanto 2000" rafforzano il legame tra sport, cultura e territorio concentrando l'attenzione sulla biblioteca civica e sui giovani.

Martedì, 26 Febbraio 2013 17:30

Gli organizzatori delle tre manifestazioni podistiche che ormai contraddistinguono (in primavera, estate ed autunno) il calendario sportivo locale hanno infatti consegnato all'amministrazione comunale 350 euro in libri e Dvd per ragazzi raccolti destinando un euro per ogni concorrente iscritto alla "Corri sul mare", la marcia tra Levanto e Bonassola che si è svolta domenica 17 febbraio.
La consegna dei volumi è avvenuta nella biblioteca civica "Matteo Vinzoni", che con la nuova gestione affidata ormai da un anno alla cooperativa "Biblion" di Torino ha potenziato la sua offerta culturale con l'acquisto di nuovi volumi, l'installazione di una postazione con un computer connesso alle rete internet, ha catalogato il materiale contenuto nei locali del palazzo comunale e fatto entrare la biblioteca nel circuito nazionale consentendo così anche un servizio di prestito con le altre realtà associate.
Ma soprattutto ha puntato la rotta verso i giovani, sia attraverso l'invito ad utilizzare le nuove tecnologie, sia con una più stretta collaborazione con il mondo della scuola e con un potenziamento della letteratura per ragazzi che il dono della società "Asd Stralevanto 2000" ha ulteriormente fatto crescere numericamente e qualitativamente.
"La nostra è un'attività sportiva strettamente legata alla valorizzazione e al rispetto del territorio e dell'ambiente, anche attraverso iniziative rivolte ai bambini – spiega Marco Romano, presidente dei podisti levantesi – Per questo ci è sembrato naturale sostenere questa "nuova" vocazione della biblioteca con un piccolo ma significativo contributo. Naturalmente, poiché la "Corri sul mare" si svolge tra Levanto e Bonassola, il prossimo anno rivolgeremo la stessa iniziativa alla biblioteca bonassolese"
Da parte dell'amministrazione levantese, l'assessore alla Cultura e alla Pubblica istruzione, Paolo Lizza, ha ringraziato i dirigenti della società e garantito che il Comune proseguirà lo

 

sforzo per far diventare la biblioteca da mero luogo di lettura ad attivo punto di riferimento per la cultura levantese, coinvolgendo sempre di più le scuole.
E le potenzialità non mancano. Lo ha sottolineato la titolare della "Biblion", Rosangela Colombo, pronta ad intraprendere numerose iniziative che coinvolgano i giovani (recentemente si è affrontata l'esperienza del "bookcrossing") e che, più in generale, puntino a modernizzare i servizi offerti anche attraverso una digitalizzazione del materiale ospitato dalla biblioteca che ne consenta una più agevole consultazione e diffusione.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Comune di Levanto

Il progetto di fattibilità è stato presentato dalla Levante Multiservizi. Leggi tutto
Comune di Levanto
Semplificata anche la gestione degli spazi esterni ai locali. Leggi tutto
Comune di Levanto

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa