Stampa questa pagina

Caso Calevo, incidente probatorio per Halilaj: "Non sapevo del rapimento" In evidenza

Novità sul sequestro di Andrea Calevo, felicemente conclusosi il 31 dicembre 2012 con la liberazione del 31enne imprenditore lericino dopo due settimane di prigionia.

Venerdì, 08 Marzo 2013 18:20

Simon Halilaj, uno dei quattro finiti in manette finora (gli altri sono Pierluigi Destri, mente 70enne del piano e i giovani Davide Bandoni e Fabjon Vila), nel corso dell'incidente probatorio ha confermato la versione dei fatti già fornita agli inquirenti in precedenza. Il giovane albanese ha cioè ribadito d'aver preso parte, assieme ad altri due, all'irruzione nella villa di Calevo credendo si trattasse di un furto, non di un sequestro di persona. Ha inoltre spiegato di esser sceso dall'auto prima di arrivare a Sarzana convinto – questo gli avrebbero detto gli altri due – che l'ostaggio sarebbe stato liberato poco dopo. All'interrogatorio hanno assistito, accompagnati dagli avvocati, Pierluigi Destri e Fabjon Vila, nonché l'avvocato della famiglia Calevo, Andrea Corradino.
Oltre ai quattro ora in carcere, sono coinvolti nel sequestro altri sette soggetti; due giovani albanesi, al momento latitanti, che parteciparono attivamente al rapimento, e altre cinque persone (favoreggiamento e omessa denuncia).

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Elena Voltolini - Con 17 voti favorevoli, 11 astenuti e nessun contrario. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
378 studenti, per un totale di oltre 90 mila euro erogati. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa