Incendio a Carozzo, Vigili del Fuoco al lavoro In evidenza

Interventi anche a Lerici e a Maissana.

Mercoledì, 01 Agosto 2018 17:01

I Vigili del Fuoco della Spezia sono impegnati nelle fasi finali di spegnimento di un vasto incendio boschivo che ha interessato la zona di vegetazione compresa tra Carozzo e San Venerio, sulle alture della Spezia.

Le prime chiamate sono arrivate nel primo pomeriggio: subito una squadra completa con APS ed modulo antincendio si è diretta nella zona dell'incendio, seguita da altre due autobotti. Poco piu tardi sono arrivati anche alcuni volontari AIB da Vezzano, Spezia e Follo. In questo momento sono in corso le operazioni di bonifica finale.
Quasi contemporaneamente all'inizio di questo intervento, la squadra VVF del distaccamento di Sarzana è intervenuta su di un incidente stradale. Due turisti milanesi di circa 25 anni, a bordo della loro auto, per cause in via di accertamento dall'autorità competente, hanno perso il controllo della vettura. L'auto uscita di strada, ha ribaltato alcune volte e si è fermata contro alcuni alberi. I ragazzi fortunatamente non hanno riportato ferite serie, ma è stato comunque necessario imbarellarli e procedere al recupero con tecniche specifiche e l'utilizzo di una barella tipo toboga. Sul posto anche i militi della P:A. di Lerici, della C.R.I di Amelia ed i VVUU di Lerici.

Nel frattempo la squadra del distaccamento di Brugnato si è recata in località Moggia, nel comune di Maissana, per un altro incendio boschivo,fortunatamente di entità piu modesta e quindi di rapido controllo.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

La consigliera regionale ex Cinque Stelle: "Nuovo punto di partenza, tanti hanno visto tradire il loro mandato". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Oltre al guidatore massimo 2 passeggeri per ogni fila posteriore e 1 passeggero nel posto anteriore. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa