Sinergia tra le Forze dell'Ordine per assicurare alla giustizia l'uomo che ha terrorizzato la Lunigiana In evidenza

Su Facebook la Polstrada di Pontremoli posta la foto di parte dela squadra impegnata nell'operazione.

Lunedì, 08 Ottobre 2018 17:59
La Polstrada di Pontremoli, in questi giorni impegnata con tutti i suoi uomini, insieme alle altre Forze dell'Ordine, nell'individuazione e nella cattura dell'uomo che sabato pomeriggio ha sparato ad un casellante all'uscita pontremolese della A15, oggi, dopo che l'uomo è stato assicurato alla giustizia, così commenta su Facebook:

"Ci scusiamo se in questi intensi giorni non abbiamo pubblicato niente in merito a quanto accaduto al casello di Pontremoli, ma eravamo impegnati con tutte le nostre energie ad assicurare alla giustizia il responsabile. Le notizie apparse su i social, comunque, riferivano in tempo reale i fatti come si stavano evolvendo, pertanto ogni commento ulteriore era superfluo. Il positivo esito della vicenda è stato possibile grazie all'impegno non solo nostro, ma di tutte le forze di polizia che hanno partecipato gomito a gomito e senza far caso alla divisa indossata, ma con l'unico obiettivo di rendere di nuovo sereno lo stato d'animo delle persone, apparso fin dai primi momenti terrorizzato. A differenza di alte occasioni, non pubblichiamo nessuna rassegna stampa, il web ne è pieno, ma diamo il giusto risalto ad una parte della squadra che ha consentito di assicurare alla giustizia colui che ha terrorizzato, per fortuna per poco tempo, l'intera comunità lunigianese".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Coronavirus, ASL liguri in fase 4

Lunedì, 26 Ottobre 2020 21:39 comunicati-sanità
Aumentano i posti letto a media e bassa intensità di cura. Previste assunzioni di infermieri e medici. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
La chiamata d'aiuto dell'associazione spezzina, raccontata dai giovani associati. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa