Paita al ponte di Cavanella: "Perché gli studi sulla stabilità non sono stati resi pubblici?" In evidenza

La parlamentare del PD chiede chiarezza sul futuro della struttura e invita Regione, Provincia e Comune a un'assemblea pubblica.

Sabato, 23 Febbraio 2019 16:30

"Questa mattina abbiamo fatto un sopralluogo sul ponte di Cavanella Vara, chiuso da ottobre e per il quale è ancora indefinita la data di riapertura.

La chiusura del ponte ha determinato disagi enormi per i cittadini e danni economici rilevantissimi a imprese e attività commerciali. Beverino e la Val di Vara sono in ginocchio. Ma intorno alla vicenda non c’è né chiarezza né trasparenza. Abbiamo alcune domande per le quali chiediamo risposte.

Perché è stato chiuso il ponte e perché non sono mai stati resi pubblici gli studi relativi alla stabilità delle pile e ai lavori di adeguamento?

Si dice che i 100 mila euro stanziati inizialmente dalla Regione non siano sufficienti a coprire il fabbisogno dell’intervento, perché si sarebbero manifestati ulteriori problemi di stabilità.

Corrisponde al vero? Perché non informate i cittadini di come stanno realmente le cose? Perché il Comune non ha contribuito stanziando risorse economiche che sarebbero state utili ad accertare i lavori e completarle? Perché non utilizza le risorse derivanti dalla vendita delle quote di Acam?

Qual è il vero stato delle casse del Comune di Beverino, che per onore di verità è sempre stato governato negli ultimi anni dalla destra? Quali sono i veri tempi di riapertura del ponte?

Domande semplici alle quali Comune, Regione e Provincia avrebbero già dovuto rispondere in passato.

Oggi a seguito del sopralluogo e della raccolta di centinaia di firme promossa dal Pd abbiamo deciso di convocare una assemblea pubblica rivolta a tutta la cittadinanza il giorno 9 marzo alle ore 16, assemblea alla quale chiederemo siano presenti Regione, Provincia e Comune affinché in maniera trasparente dicano alla cittadinanza qual è il futuro del ponte di Cavanella e di Beverino e dellla Val di Vara".

Raffaella Paita

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

"Bene ha fatto il governo ad avere un atteggiamento intransigente". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
In Liguria 69 nuovi positivi a fronte di 2736 tamponi molecolari, a cui si aggiungono 9006 tamponi antigenici rapidi Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa