Lerici conferma il sostegno a "Il Porto dei piccoli" In evidenza

di Doris Fresco - Dopo la firma dell'accordo tra il Comune e la Onlus, oggi il progetto è stato presentato alla cittadinanza.

Mercoledì, 10 Aprile 2019 21:39

 

Come avevamo già anticipato nei mesi scorsi (qui), la Onlus Il Porto dei Piccoli, associazione che utilizza il mare come ambiente al centro di un percorso per il sostegno dei bambini e delle famiglie che affrontano una malattia, ha convinto il Sindaco Leonardo Paoletti: "Un progetto sul quale vogliamo puntare" è il messaggio che anche oggi, in occasione della presentazione ufficiale alla cittadinanza, è stato lanciato a più riprese dal primo cittadino.

"L'estate sarà caratterizzata dalla presenza di questa associazione, molto importante per noi. Tutti gli eventi quindi avranno il logo e saranno occasione per dare visibilità e sostegno a questo progetto così importante. I volontari del Porto dei Piccoli saranno presenti sicuramente nei due eventi cardine dell'estate Suoni dal Golfo e Lerici Legge il Mare, ma anche in molte altre occasioni".
Ha proseguito il sindaco: "Oggi presentiamo formalmente un legame che vogliamo far diventare stabile. Ci interessa che si faccia qualcosa di veramente concreto perché quello che fanno tocca davvero il cuore del problema. Noi ci occupiamo di famiglia e la nostra politica è da sempre indirizzata al vivere di comunità. Il nostro comune è stato individuato come modello per il nostro approccio al sostegno delle famiglie e non potevamo che guardare favorevolmente un progetto come questo".

Presente oggi anche Gloria Camurati, fondatrice de 'Il porto dei piccoli', che ha spiegato come l'associazione sia, nel corso di pochi anni, riuscita a crescere:
Nata all’interno dell'Istituto Gaslini di Genova nel 2005, la Onlus è ora presente con le sue attività in tutta la Liguria ed in diverse regioni italiane, dando vita laddove possibile a nuovi poli per offrire un servizio costante e duraturo nel tempo: "Lavoriamo con professionisti e con volontari garantendo sempre il massimo della professionalità. Da un lato offriamo gratuitamente sostegno alle famiglie e dall'altro offriamo anche opportunità di lavoro a medici neolaureati o psicologi proprio perché per affrontare questa dimensione servono delle professionalità molto specifiche. Ovviamente per fare questo abbiamo bisogno di molte risorse. Anche in questo senso la collaborazione con i comuni come Lerici è molto importante".

Poi c'è il fattore visibilità: "Dobbiamo farci vedere per raggiungere il maggior numero di persone possibili, perché tutte le famiglie sappiano che noi ci siamo".
Lo scopo del progetto è sfruttare il mare come elemento centrale in attività ludiche e pedagogiche attraverso un percorso in grado di offrire sostegno e momenti di svago ai bambini e alle loro famiglie. Alla base della filosofia della Onlus c'è l'idea che sia importante unire alle cure il 'prendersi cura'.
Come ha spiegato Alessandro Laghezza, consigliere della Onlus e sostenitore con la sua azienda: "Il Porto dei Piccoli lavora per permettere alle famiglie in un momento di difficoltà di trovare un po' di sollievo per recuperare il coraggio.
Come Spedizionieri abbiamo sostenuto il progetto perché non potevamo farne a meno e sono felice di vedere che anche il Comune di Lerici ha deciso di sostenere questa Onlus".
Indispensabile la collaborazione con Guardia Costiera e Marina Militare, che, come ricordato da Cristian Apollonio, comandante dell'Ufficio Locale Marittimo di Lerici della Capitaneria di Porto: "Domani si festeggerà il Mare come risorsa economica e scientifica ma è giusto ricordare che questo elemento è importante anche come risorsa di solidarietà. Ognuno di noi può fare qualcosa (ad esempio donando l'8x1000)".

Insieme a loro un altro sostenitore, Roberto Camerini, Com. del Dipartimento Militare Marittimo Nord ora in pesione:"Il bello di questa associazione è poter vedere e toccare con mano quello che fanno".

Sugli eventi in programma a Lerici per sostenere il Porto dei Piccoli ha raccontato di più Maurizio Moglia, della Lega Navale: "Il 4 maggio si terrà il primo appuntamento a Villa Marigola dalle 18.00 con cena di beneficenza alla quale parteciperanno grandi nomi dello spettacolo. Il Porto dei Piccoli sarà poi presente anche a Vele Latine e Fondali Puliti".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Negli ultimi anni la sfida fra supermercato online e store tradizionale sta accendendo il mercato, perché sono sempre più numerose le persone che trovano comodità e convenienza nel fare la… Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Non ce l'hanno fatta tre donne positive al Covid-19 di 96, 90 e 83 anni. 31 nuovi casi in provincia. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa