I Vigili del Fuoco salvano due caprioli dai bracconieri In evidenza

Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri Forestali che hanno sequestrato le trappole dei bracconieri.

Sabato, 11 Maggio 2019 17:41

Una squadra di Vigili del Fuoco è intervenuta questa mattina in località Fornola per salvare due caprioli imprigionati in alcuni lacci da bracconiere.

La richiesta di soccorso è arrivata da parte di un signore di passaggio che ha notato i due animali accasciati nel bosco in palese difficoltà, a pochi metri dalla strada che da Fornola sale a Vezzano Ligure ed ha valutato di informare immediatamente il NUE (numero unico per le emergenze).

All’arrivo sul posto i Vigili del Fuoco si sono subito resi conto che i due caprioli erano caduti vittime di trappole piazzate da qualche bracconiere. Per uno dei due animali purtroppo non c'è stato niente da fare, in quanto era già deceduto in seguito alle profonde ferite procuratosi nel disperato tentativo di liberarsi, ma i Vigili del Fuoco, con molta pazienza, sono riusciti ad allentare il laccio che aveva impigliato le corna del secondo animale salvandolo da morte certa, e lo hanno poi liberato nel bosco.
Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri Forestali che hanno sequestrato le trappole dei bracconieri.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Giacomo Cavanna - La CGIL interviene sulla riqualificazione dell'ex Colonia Olivetti di Marinella chiedendo maggiori risposte e garanzie Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Un decesso al San Bartolomeo di Sarzana Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa