Sorpreso bracconiere mentre strazia un cinghiale

Cacciatore scoperto in flagranza con la pistola in pugno mentre massacrava un cinghiale rimasto intrappolato in un laccio d'acciaio. L'accaduto si è svolto nei pressi dei boschi dela Villa Romana delle Grazie. Non si conosce il nome del bracconiere; l'arma è una Glock calibro 40 regolermente denunciata.

Sabato, 13 Aprile 2013 22:33

Agli Agenti del Comando Stazione della Spezia che hanno intimato all'uomo di abbandonare l'arma, si è presentato uno spettacolo straziante: un'animale agonizzante ferito dall'effetto cappio del tremendo laccio metallico.

Per il bracconiere è scattata la denuncia per l'esercizio di caccia al di fuori del periodo di legge ed uso di mezzi di caccia non consentiti, nonché maltrattamento di animali e porto abusivo dell'arma in quanto questa non poteve essere trasportata al di fuori dalla propria abitazione.

(14 aprile)

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

L'uomo è un pluripregiudicato per reati contro il patrimonio, la persona e in materia di stupefacenti. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Dopo due giornate soleggiate ma piuttosto fredde, le nubi alte attese per il pomeriggio annunceranno l’imminente cambio delle condizioni meteo sulla Liguria. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa