"Liste d'attesa di Oculistica troppo lunghe, serve cambio di passo" In evidenza

Il consigliere regionale del Partito Democratico Juri Michelucci punta il dito contro la situazione all'ospedale San Bartolomeo.

Martedì, 18 Giugno 2019 18:55

"L'assessore Viale faccia qualcosa per diminuire le liste di attesa all'Oculistica del San Bartolomeo". Lo chiede il vicecapogruppo del Pd ligure Juri Michelucci, a seguito della denuncia di una cittadina sarzanese, il cui padre - dopo aver perso un occhio per distacco della retina - è stato costretto a rivolgersi al privato per le visite periodiche mensili, visto che all'ospedale cittadino gli avevano dato il primo appuntamento dopo parecchi mesi.

"Serve un impegno forte da parte della Giunta regionale - aggiunge Michelucci - perché la sanità pubblica è un bene prezioso che va tutelato. Ma quando mancano i servizi, i cittadini sono costretti a rivolgersi al privato e a spendere soldi per tutelare la propria salute. Questa Giunta, d'altra parte, guarda sempre con più interesse alla privatizzazione degli ospedali, come avvenuto nel ponente della nostra regione. Una strada sbagliata, che finisce per colpire i diritti fondamentali dei liguri e che sottrae altre risorse ai cittadini. Serve un cambio di passo: la ricetta Viale non funziona e la situazione sta peggiorando sempre di più. La sanità pubblica ligure è sempre più inefficiente".

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Partito Democratico

Secondo il Consigliere regionale PD serve un nuovo iter per determinare la collocazione dell'impianto. Leggi tutto
Partito Democratico
"E' necessario rafforzare le politiche di tutela dell'ambiente". Leggi tutto
Partito Democratico

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa