L'Unione di Comuni Montana Lunigiana ha un nuovo Presidente In evidenza

Consenso unanime.

Venerdì, 21 Giugno 2019 20:13

 

È stato eletto lo scorso 20 giugno il nuovo presidente dell'Unione di Comuni Montana Lunigiana. Il nome prescelto è stato quello del Sindaco di Aulla avv. Roberto Valettini, che fino a questa settimana aveva ricoperto il ruolo di presidente reggente dopo il periodo di carica di Riccardo Ballerini, Sindaco di Casola.

I 9 comuni facenti parte dell'ente si sono ritrovati d'accordo per votare il nuovo Presidente, raggiungendo un consenso unanime.

"È stato un momento davvero importante per me - ha dichiarato il nuovo presidente dell’Unione dei Comuni -, perché sono stato eletto all'unanimità da sindaci di sinistra e destra, senza distinzione. Sono contento perché la mia elezione andrà a ridare impulso alla nostra cara Lunigiana, non solo a livello territoriale ma anche in Regione dove diventerà un importante centro di aggregazione".

Ma non è tutto: "Ci sono ancora da affidare le varie deleghe, al commercio, al bilancio, all'istruzione, all'ambiente e all'agricoltura (tra le altre) dell’Unione, ma siamo sicuri che riusciremo a fare un ottimo lavoro e mettere tutti d'accordo. Fino a qualche anno fa era difficoltoso far parte dell'Unione dei Comuni - ammette il nuovo Presidente -, talvolta è sembrato di essere all'interno di uno scontro di pugilato, ma ora le cose andranno meglio".

E ancora: "I Sindaci della Lunigiana - ha concluso Valettini - hanno scritto una bella pagina nell’interesse della loro gente e del loro territorio, quindi nessun merito personale, ma merito di chi crede nella nostra terra, in una necessaria coesione per raggiungere obiettivi importanti, superando tutti i campanilismi!".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Lavoro fermo per i 365 operatori liguri, di cui 82 alla Spezia. Le proposte per cercare di ripartire. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Una raccolta firme per ripristinare il vecchio orario: ora l'ufficio è aperto solo il martedì. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa