Sarzana, 5 anni di “Mai più Sola” In evidenza

di Luca Manfredini – 365 giorni l’anno a disposizione delle donne per fornire assistenza a tutte le vittime di soprusi e violenze: l’Associazione Vittoria festeggia se stessa.

Mercoledì, 03 Luglio 2019 18:34

 

Da luglio del 2013 ad oggi un gruppo di donne di Sarzana, in stretta collaborazione con le istituzioni, si è posta il duplice obiettivo di lavorare sul territorio per: la sensibilizzazione culturale sulla violenza di genere e dare aiuto concreto e sostegno a tutte le donne che in qualche modo si trovano in una situazione di difficoltà.

Si sono ritrovate nel luogo simbolo, in Cittadella, dalla panchina rossa immagine della lotta alla violenza di genere, orgogliose (quanto preoccupate dal numero enorme per un bacino territoriale così piccolo) delle 326 donne aiutate dall’inizio di questa avventura, e poi hanno sfilato lungo le vie del centro storico ritrovandosi in piazza De Andrè.

I cartelli di “MaipiùSola” tradotti in 30 lingue diverse le hanno accompagnate, a significare che così come la violenza non ha confini anche il suo contrasto non deve averne: “"Non abbiamo e non vogliamo avere vincoli territoriali per chi ci chiede aiuto. Siamo una solida realtà della Val di Magra aperta a tutte le donne che vogliono mettere in salvo se stesse e i propri figli da una vita di violenze".

Il corteo è stato scortato da una macchina dei Carabinieri e una della Polizia di Stato per ribadire ancora la stretta sinergia tra il Centro antiviolenza e le Forze dell'ordine. Un lavoro di squadra teso ad un comune obiettivo.

Una processione a ritmo di musica che si è protratta e ampliata sul palco dedicato a Faber insieme alle parole delle volontarie, alla musica di “Serena e Massimo eventi” e alle danze della scuola di ballo “Happy days”.

Una serata di orgoglio, spettacolo e “aperitivo solidale” perché, è importante ricordarlo, l’Associazione è frutto di solo impegno e volontariato:

“In 5 anni di attività non abbiamo mai né chiesto nè ricevuto finanziamenti dalle Amministrazioni perché siamo sempre riuscite grazie alla vicinanza dei cittadini e attraverso varie iniziative di raccolta fondi ad autofinanziarci – hanno ricordato - questo sostegno economico ci serve e ci è servito soprattutto per coprire le spese vive sostenute per le donne accolte in emergenza che non possono venire inserite nei centri antiviolenza convenzionati, e che quindi sono completamente a carico nostro”.

A volte la burocrazia rallenta o inficia la necessità dell’immediato e ben lo sanno le volontarie che spesso hanno sostenuto di tasca propria l’emergenza.

Il primo sportello di ascolto aperto si è in breve triplicato (Sarzana/Ameglia/Fosdinovo) ed è diventato un vero e proprio centro antiviolenza pienamente riconosciuto ed a norma di Legge.

L’evoluzione ha avvolto le operatrici in una costante crescita professionale ed il Centro è oggi un punto di riferimento per chiunque operi sulla tematica, grazie al lavoro delle semplici ascoltatrici, delle operatrici, di psicologi e avvocati (codice rosa bianca) e al lettino dedicato al Pronto Soccorso (codice Rosa).

Un’evoluzione ancora in corso che cresce e allaccia rapporti con altri Comuni limitrofi per allargare la rete in questa lotta contro la non cultura e la violenza.

“5 anni insieme” era il nome dell’evento, 5 anni di aiuti concreti, di sostegno e conforto, 5 anni di speranza per tante, troppe donne: “L'associazione Vittoria ringrazia tutte le volontarie che ogni giorno donano un po' del loro tempo per supportare chi ha bisogno, e tutte le persone che hanno partecipato alla riuscita dalla serata”, e noi di Gazzetta della Spezia ringraziamo l’Associazione Vittoria.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

La mia famiglia è... Forte!

Mercoledì, 22 Gennaio 2020 18:45 cultura-sarzana
Laboratori e attività per famiglie nella Fortezza Firmafede di Sarzana. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa