A "Notti al Castello" l'egittologa di fama mondiale Edda Bresciani In evidenza

Con la conferenza dal titolo “Il Parco Archeologico di Medinet Madi nel Fayum”

Lunedì, 19 Agosto 2019 09:06

 

 Il Museo del Castello, nell’ambito delle “Notti al Castello 2019”, presenta martedì 20 agosto, ore 21:00, la conferenza della Prof.ssa Edda Bresciani, Egittologa di fama mondiale, dal titolo “Il Parco Archeologico di Medinet Madi nel Fayum”. Nel 2011 è stato infatti inaugurato e aperto al pubblico, a Medinet Madi nel Fayum, il primo parco archeologico realizzato in Egitto, un esempio di cooperazione italo-egiziana condotto con la direzione della Prof.ssa Bresciani - Università di Pisa. I monumenti dell’antica città della dea Isi-Renenut e di Sobek si allineano lungo il dromos per 500 metri e hanno fatto denominare Medinet Madi “La Luxor del Fayum”. La “città del passato” conserva infatti l’unico tempio del Medio Regno fornito di testi geroglifici e di scene scolpite presente in Egitto, oltre ad altri monumenti del periodo tolemaico, romano e copto. L’area è ora collegata con una pista creata dal Progetto ISSEMM (Progetto di Cooperazione Italo-Egiziana nel Fayum) attraverso il deserto al parco naturale di Wadi Ryan all'interno del quale si trova la famosa valle delle balene fossili, sito riconosciuto dall’Unesco. L’obiettivo principale del progetto è di portare a un turismo alternativo nell’area del Fayum.

Edda Bresciani è professore emerito all'Università di Pisa. Si è laureata all'Università di Pisa, nel 1955, in egittologia, e ha insegnato lingua e letteratura copta nell'Università di Roma "La Sapienza". Nel 1968 venne creata a Pisa una cattedra di Egittologia appositamente per lei. Fu allora la prima donna di ruolo nella Facoltà di Lettere, la prima donna laureata nella materia e la prima donna in cattedra per l’Egittologia. E sempre all'Università di Pisa ha insegnato anche lingua e letteratura demotica. Fondatrice della rivista Egitto e Vicino Oriente nel 1978, è autrice di numerose pubblicazioni sull'Antico Egitto, come per esempio “Letteratura e poesia dell'antico Egitto. Cultura e società attraverso i testi”, “I testi religiosi dell'antico Egitto”, “La porta dei sogni. Interpreti e sognatori nell'Egitto antico”. Ha diretto varie missioni archeologiche in Egitto e ha ricevuto l'Ordine del Cherubino e la Medaglia d'oro ai benemeriti della scienza e cultura. È socio corrispondente dell'Accademia Nazionale dei Lincei e socio ordinario dell'Accademia Lucchese di Scienze, Lettere e Arti; in Francia è accademico dell'Académie des inscriptions et belles-lettres.

La Prof.ssa Bresciani ha anche interessi che vanno al di là dell’antico Egitto: compone e pubblica haiku, ed è riconosciuta come haijin “poeta di haiku”. È inoltre una collezionista, “onnivora raccoglitrice per classi di oggetti”, di ex-voto rappresentanti miracoli e netsuke giapponesi, piccole sculture che servivano da fermaglio per assicurare alla cintura alcuni piccoli contenitori o oggetti.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Comune della Spezia

Piazza Europa, 1
19100 La Spezia

Tel. 0187 727 456 / 0187 727 457 / 0187 727 459
Fax 0187 727 458

www.comune.laspezia.it/

Ultimi da Comune della Spezia

"La Spezia e Zuhuai città amiche"

Mercoledì, 13 Novembre 2019 19:18 comunicati-turismo
Il Sindaco Peracchini e il segretario dell'assemblea del popolo di Zhuhai Guo Yonghang hanno firmato oggi un patto di amicizia Leggi tutto
Comune della Spezia
Dopo un’attenta analisi del territorio, l'amministrazione ha formulato una proposta per recuperare parcheggi auto e moto nel centro cittadino. Leggi tutto
Comune della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa