Poesia e danza per l’ultima serata di Palamiti, chiude Francesca Gironi In evidenza

Da Ancona una performer di caratura internazionale per chiudere in bellezza una rassegna di successo: pubblico sempre numeroso e proveniente anche da fuori provincia.

Lunedì, 19 Agosto 2019 17:53

 

Si chiude questo giovedì, 22 agosto, la rassegna di poesia performativa Palamiti, voluta dal Poggio Ortobar e organizzata dai Mitilanti.
Un'edizione che ha consolidato il successo della manifestazione, giunta alla terza edizione, grazie alla quale il collettivo di poeti con la maglia a righe è riuscita a portare alla Spezia il meglio della poesia italiana.

A esibirsi questo giovedì, per il gran finale, all'ombra delle mura di Castello San Giorgio, sarà la poetessa e performer marchigiana Francesca Gironi, artista che indaga con la sua opera il confine tra il gesto e la parola, intrecciando la scrittura con la danza e la giocoleria.
Attiva nel mondo del poetry slam (ha partecipato ininterrottamente alle finali nazionali LIPS dal 2015 al 2017), ospite di festival internazionali e vincitrice di numerosi premi,

Francesca Gironi porterà al Poggio il suo spettacolo dal titolo “Abbattere i costi”: una performance poetica a base di corpo, testo, megafono, giocoleria e hula hoop, assolutamente da non perdere.
Abbattere i costi è inoltre Il titolo della prima raccolta di poesie della Gironi, edita da Miraggi Edizioni.

"Non potevamo avere un finale migliore per Palamiti. – commentano dal quartier generale dei Mitilanti – Questa rassegna è stata semplicemente un successo, e per questo vogliamo ancora una volta ringraziare Il Poggio, che lo ha voluta fortemente. Abbiamo avuto tutte le serate piene di gente entusiasta, partecipe, attenta. Alcuni si sono fatti anche un centinaio di chilometri, per venire ad assistere agli spettacoli di Palamiti, segno che quest'iniziativa sta avendo risalto anche oltre i confini cittadini".
Una rassegna, insomma, che ha dato lustro al nome di Spezia, nel mondo della poesia, rinforzando e rendendo vivo il motto stesso dei Mitilanti, ovvero: “questo è ancora un golfo per poeti”.

Per quest'ultima serata si annunciano inoltre un po' di sorprese, come la partecipazione all'Open Mic, tradizionale spazio in cui il microfono e il palco sono a disposizione di chiunque voglia condividere testi suoi o di altri con il pubblico, di alcuni volti noti del panorama nazionale del poetry slam.
Chiunque fosse interessato a prendere parte all’Open Mic può, come sempre, inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o contattare i Mitilanti sulla loro pagina Facebook.

L'inizio della serata è previsto per le 20:45.

Mai come questa volta è consigliato prenotare un tavolo, al 3402415669

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

I ragazzi sono pronti a scendere di nuovo in piazza se non ci sarà un cambio di rotta. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa