Marina Pratici premiata ad Atene In evidenza

La cerimonia domenica 13 ottobre.

Mercoledì, 18 Settembre 2019 16:16

Avere il proprio nome accostato a quello di un personaggio storico fra i più carismatici, Alessandro Magno detto “Il Grande”, non è prerogativa di tutti.

Ma è prerogativa della poetessa aullese Marina Pratici, la quale volerà ad Atene domenica 13 ottobre per ricevere uno dei conferimenti più importanti della sua prestigiosa carriera.
Infatti, nella capitale della Grecia, culla della civiltà umana, Marina Pratici riceverà la medaglia d’oro “Alexander The Great” per la sua arte letteraria e il suo impegno sociale e culturale, che l’hanno portata alla celebrità internazionale, avendo già ricevuto riconoscimenti, fra gli altri, in Nicaragua e in Belgio, a New York e a Budapest.

La premiazione avverrà durante una cerimonia alla Salamina City Hall, che si avvarrà del patrocinio del Club for Unesco of Piraeus & Islands, e Marina Pratici sarà onorata della medaglia d’oro direttamente dalle mani di Dinos S. Koubatis, presidente dell’associazione culturale internazionale “The Cafè of Ideas”, che si occupa di promuovere lo sviluppo dello spirito e delle arti.
E negli ambienti culturali si inizia a parlare di una possibile candidatura al Premio Nobel per l’aullese più conosciuta al mondo, poiché il conferimento che riceverà ad Atene è già stato il viatico per la candidatura al Premio Nobel per altri personaggi della cultura di caratura mondiale.

La cerimonia di domenica 13 ottobre vedrà, quindi, fra i protagonisti Marina Pratici, famosa a livello internazionale per essere Dama della Cultura Europea presso il Palazzo dell’Unesco a Parigi, Grande Accademica di Spagna a Madrid, Ambasciatrice della Cultura Italiana nel mondo a New York, Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana e cofondatrice di molti premi culturali nazionali ed internazionali come “Cenacolo Internazionale Altre Voci”.

Non solo: è stata anche insignita della Medaglia della Presidenza del Senato della Repubblica Italiana per l’impegno al contrasto alla violenza sulle donne e della Medaglia di Sua Santità Papa Benedetto XVI° per la tutela dei diritti umani.
Noto ed apprezzato anche il suo impegno ultraventennale per i diritti dei minori, in particolare contro l’utilizzo dei bambini soldato nei teatri di guerra sparsi per il mondo.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(1 Voto)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Palmaria Covid free?

Sabato, 11 Luglio 2020 20:54 cronaca-porto-venere
Pazza estate 2020: nel litorale spezzino il Covid viene vissuto senza una linea di buonsenso condiviso. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
La zona della Castellana e Muzzerone oramai è infestata dai cinghiali di taglia grossa, e gli abitanti hanno pure paura di uscire alla sera. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa