"L'evoluzione energetica nei trasporti", una conferenza organizzata dal Lions Club 5 Terre In evidenza

Per spiegare le innovazioni in materia e valutarne le ricadute nei porti liguri

Sabato, 23 Novembre 2019 15:38

 

Le nuove forme di energia nel campo dei trasporti navali e terrestri, tra nuove normative, innovative motorizzazioni ed emissioni. Sabato 30 novembre, alle ore 15.30 alla Spezia (piazzale Giovanni XXIII, Sala Convegni TLS) si tiene “L’evoluzione energetica nei trasporti”, conferenza organizzata dal Lions Club 5 Terre per individuare le ricadute di queste innovazioni nei porti della provincia della Spezia, di Genova e di Savona.

«I Lions con questo convegno dimostrano che non solo sono sempre vicini e di supporto ai bisognosi - spiega Carlo Gasparini, presidente del Lions Club 5 terre - ma si affiancano alla popolazione nei momenti di cambiamento per esplorare insieme gli impatti che i nuovi sistemi di alimentazione dei trasporti avranno sulla città. Con piacere abbiamo organizzato l'evento che affronta questo tema estremamente attuale per l'ambiente e la vita dei cittadini». “L’evoluzione energetica nei trasporti” verte sul tema delle nuove forme di energia nel campo dei trasporti, in particolare Energia Elettrica e Gnl (Gas Naturale Liquefatto). Gli interventi riguardano la normativa in vigore e lo sviluppo delle nuove motorizzazioni sia nel campo navale (portacontainers e navi da crociera) sia in quello terrestre (automobili, bus e trucks), nonché le ricadute sulla salute della popolazione esposta alle emissioni. Mentre cresce il numero delle auto ibride ed elettriche, camion, autobus e navi scoprono i vantaggi del gas naturale liquefatto: grazie al quadro normativo, agli incentivi pubblici e al lancio di nuovi modelli, si assiste ad un boom di immatricolazioni nell’autotrasporto, mentre buona parte delle navi in costruzione avranno motori a GNL. Il GNL rappresenta oggi la soluzione sia dal punto di vista ecologico (riduzione della rumorosità ed emissioni zero di SOx e polveri sottili e abbattimento del 90% per NOx e del 15% per la CO2 rispetto al Gasolio), sia dal punto di vista economico: riduzione dei consumi e dei costi del carburante.

Intervengono:

Kristopher Casati, assessore all'Ambiente del Comune della Spezia
Federica Montaresi, responsabile Progetti Speciali e Innovazione di Adsp Mar Ligure Orientale
Francesco Masinelli, amministratore delegato di Atc Esercizio
Giorgio Bucchioni, presidente Associazione Agenti Marittimi
Mario Taliercio, Senior Ship Broker & Operation Manager di La Mercantile
Massimo Santori, Relazioni Istituzionali Italia CNH Industrial di Iveco
Luisa Brega, direttore commerciale di 2Lng srl
Gian Luca Barducci, Studio Ing. Barducci - Ingegneria per l'Ambiente e l'Energia
Giovanni Baroni, amministratore delegato di X3 Energy Group
Alessandro Colò, Ispettore di Se.pr.in - Bureau Veritas
Stefano Sarti, vicepresidente di Lega Ambiente Liguria

Verranno inoltre illustrate nuove tecnologie studiate per evitare l’importazione del GNL con autocisterne e nuove idee per l’alimentazione elettrica delle navi in porto.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Sospensione anche delle manifestazione pubbliche di qualunque natura. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
"130 contagi in Italia, e in così pochi giorni, sono un numero elevatissimo". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa