Un Natale speciale per i bambini della Neuropsichiatria infantile In evidenza

Il sindaco di Sarzana, il servizio di Neuropsichiatria infanzia e adolescenza e l’associazione "Insieme per i diritti dei nostri figli" festeggiano il Natale con i bambini

Venerdì, 27 Dicembre 2019 09:49

Pacchi doni per tutti i piccoli, gentilmente devoluti dal Sindaco Cristina Ponzanelli, omaggio di una generosa donazione di Coop Liguria

La parola a Cristina Ponzanelli, Sindaco di Sarzana: "Sono davvero contenta ed anche un poco commossa, nell’essere qui insieme a tutti questi bambini ed alle loro famiglie e di aver potuto contribuire a questa bella festa per il S. Natale. La Neuropsichiatria Infanzia e Adolescenza è un bene prezioso del nostro territorio e va tutelata: è un preciso compito delle istituzioni farlo e continueremo a farlo, anche insieme alle associazioni”.
“Negli ultimi tempi - continua il Sindaco - si è parlato molto del cambio di sede di questo Servizio, che naturalmente dev’essere idonea per i bambini, ma forse più che di stanze bisognerebbe parlare di personale, perché è il personale, anche qui presente e che ringrazio, che fa la differenza in un servizio socio-sanitario”.

S. Natale 2019 12 21 11 13 05
Presente anche il Direttore Sociosanitario di ASL 5, Dr.ssa M. Alessandra Massei. ”Si, è così e condivido con quanto detto dal Sindaco Cristina Ponzanelli. Infatti cerchiamo insieme - con Voi genitori, con il Vostro Presidente Sara Viola, con il Sindaco Ponzanelli, con il dott. Giovannoni e tutti i collaboratori, che ringrazio per l’impegno professionale, ma soprattutto umano - la nuova sede e la realizzeremo tenendo conto dei bisogni dei bambini e dei genitori. Realizziamo le promesse fatte alle famiglie dell’Associazione, tenendo conto purtroppo che quello che si vorrebbe realizzare subito, ha tempi e metodi dettati da vincoli legislativi o di procedimenti amministrativi.

Guardando i bambini giocare insieme, ancora una volta esprimo la gratitudine per quello che siete e per come accompagnate il lavoro del Servizio della NPIA. A breve ASL5 darà inizio anche alla procedura per l’assegnazione dei lavori del Centro diurno per Autismo e altre Disabilità, nel Comune di Castelnuovo Magra, dove verrà ristrutturata la sede dell’ex Distretto di Castelnuovo Magra.
Riguardo il personale: a fine mese saranno aperte le iscrizioni per le domande al concorso pubblico di 11 Educatori; a gennaio partirà il concorso pubblico per assumere un Medico specialista in Neuropsichiatria Infanzia e Adolescenza e a seguito quello per un Neuropsicomotricista dell’Età Evolutiva. Sono in fase di assunzione anche due Fisioterapisti, utilizzando le graduatorie aperte. Siamo convinti che il miglior investimento è nel personale, per questo continueremo nel percorso intrapreso insieme a Voi.
Inoltre, grazie all’intervento di Regione Liguria, si sta svolgendo un Corso di formazione per tutte le NPIA liguri. Quest’anno vorremmo organizzare con le famiglie dell’Associazione un percorso per i genitori, al fine di rendere più consono il passaggio dei ragazzi e delle ragazze alla maggiore età: Tutto questo nell’ottica di uno sviluppo delle competenze e delle autonomie per accompagnare e sostenere la fase di inserimento di questi ragazzi al mondo del lavoro. Auguro a tutti un Santo Natale, grazie di cuore”.

Conclude il Dott. Franco Giovannoni, responsabile della NPIA: “Ringraziamo di cuore il Sindaco Cristina Ponzanelli, la Giunta comunale tutta e Coop Liguria, che ci hanno consentito una giornata con i nostri bambini e le loro famiglie, questa volta non per ragioni cliniche, ma per festeggiare tutti insieme il Santo Natale. Un grosso abbraccio anche a Sara Viola dell’Associazione, ancora una volta insieme a noi ed ai bambini ed infine un ringraziamento alla Direzione Aziendale di Asl 5, qui rappresentata dal Direttore Sociosanitario, Dr.ssa M. Alessandra Massei.
I bambini e le bambine sono gli uomini e le donne del domani, il futuro di questo nostro pianeta: il bene più prezioso di tutti noi. Dentro di loro sopravvivrà un qualcosa di nostro, come certi tratti somatici che qualcuno ritroverà fra cento o più anni in questo o quel figlio. Dentro le loro menti sopravvivranno certe tradizioni e certi valori che anche noi abbiamo ricevuto dai nostri genitori, come appunto il S. Natale, che è festa dei bambini e della famiglia. In un’epoca che io vedo di recessione ed in un periodo dominato dalle tecnologie, spesso foriere di falsi valori, penso davvero che lo sforzo educativo di tutti noi sia quello di tramandare invece i valori basilari della democrazia, fondata sull’eguaglianza, sulla fratellanza e sulla tolleranza fra simili: solo in ragione di questo possiamo sperare in un futuro migliore, in un’umanità possibile per le nostre bambine e per i nostri bambini”.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Asl V

Ospedale Sant'Andrea, Via Vittorio Veneto, 197
19124 La Spezia

Tel. 0187 026198

www.asl5.liguria.it

Ultimi da Asl V

L'azienda sanitaria ribadisce: "Scelta funzionale per mantenere il più possibile Covid-free il Sant'Andrea". Leggi tutto
Asl V
L'azienda sanitaria sottolinea il "notevole impegno gestionale e organizzativo" per la ripresa delle attività. Leggi tutto
Asl V

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa