"1165: Pisani, Genovesi e un corsaro nel Golfo", una conferenza di Enrica Salvatori al Museo Etnografico In evidenza

Venerdì 7 febbraio alle ore 17.

 

Martedì, 04 Febbraio 2020 12:48

 

Venerdì 7 febbraio 2020 alle ore 17 si terrà la seconda conferenza del ciclo Raccontami Spezia, al Museo Civico Etnografico ‘Giovanni Podenzana’. Enrica Salvatori, professore associato dell’Università di Pisa e presidente della Società Storica Spezzina, ripercorrerà un momento fondamentale della storia spezzina.

La storia medievale della Spezia è poco nota e anche poco studiata, complice la scarsità delle attestazioni documentarie e materiali. Tuttavia un momento chiave per la città fu, nel 1343, la sua elevazione a podesteria e conseguente separazione dal distretto di Carpena a cui si sarebbe ricongiunta qualche decennio più tardi (1371) mantenendo il ruolo di capoluogo. Durante l’incontro, Salvatori cercherà di mettere in luce quali condizioni e vicende abbiano favorito il cambio di consegne e quale significato possa aver rivestito il passaggio per gli abitanti

Enrica Salvatori (La Spezia 1963) è professore associato di storia medievale all'Università di Pisa. Insegna Storia Pubblica Digitale nel corso di laurea magistrale di Informatica Umanistica, è direttrice del Laboratorio di Cultura Digitale (http://labcd.humnet.unipi.it/); opera nel direttivo dell’Associazione Italiana per l’Informatica Umanistica e la Cultura Digitale e dell’Associazione Italiana per la Public History; è presidente della Società Storica Spezzina. Ha unito le competenze scientifiche con l'attività di giornalista pubblicista (dal 1988 al 1998) lavorando su diverse testate giornalistiche, collaborando a due programmi RAI (Terzo Pianeta e Metropoli) e fondando nel 2006 Historycast, il primo podcast indipendente in Italia dedicato alla storia. In quanto medievista ha concentrato gli studi sulla circolazione mediterranea medievale, sull’evoluzione del comune tra Italia e Provenza e sulla storia della Lunigiana. Ha guidato un’équipe di ricerca sulla storia e archeologia del paesaggio in Val di Vara e Lunigiana ( http://www.tramontivaldivara.it ), sulla valorizzazione di S. Michele Arcangelo di Pegazzano ed è responsabile scientifico dell’edizione digitale del Codice Pelavicino ( http://pelavicino.humnet.unipi.it

Si ricorda che l’evento è a ingresso gratuito.


Per info:
Museo Civico Etnografico “Giovanni Podenzana”
Via del Prione, 156 – La Spezia
Tel. 0187727781
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Museo Etnografico

3 dicembre 2021, ore 17.00. Conversazione con Pia Spagiari sull'abbigliamento popolare del Museo Etnografico, attendibile testimone della produzione tessile nel territorio spezzino tra Settecento e Ottocento. Leggi tutto
Museo Etnografico

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa