Generi alimentari donati alla Caritas dal Centro islamico In evidenza

"Un dovere di fratellanza e di umanità durante questo periodo così difficile"

Domenica, 24 Maggio 2020 09:56


Anche la comunità islamica spezzina è intervenuta a fianco della Caritas diocesana nell’emergenza attuale: il centro culturale “Assalam” di Fossitermi, in particolare, ha donato centinaia di prodotti alimentari raccolti durante tutto il mese del Ramadan. “La nostra comunità di fedeli – ha detto il responsabile Fadil Abdeslem – ha scelto di donare a Caritas: un dovere di fratellanza e di umanità durante questo periodo così difficile, e proprio durante il mese sacro per l’Islam”. Il centro culturale, che riprende domani le sue attività, ha così donato ai migranti del centro di accoglienza “Cittadella della pace” di Pegazzano e ai senza dimora spezzini oltre mille litri di latte e poi datteri, uova, pane, formaggio e altri prodotti.

“Quando si passa dalle parole ai fatti, scopri il vero senso della solidarietà – ha commentato il direttore della Caritas don Luca Palei –: desidero quindi ringraziare di cuore i fratelli musulmani per quanto hanno fatto. Abbiamo un dono comune: il tempo! Proviamo a pensare che ogni istante può essere occasione per seminare speranza e che tanti istanti insieme cambiano il mondo. Tutti pensiamo e speriamo di uscire più buoni da questa pandemia, basta volerlo e tutto sarà davvero nuovo”.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Diocesi

Egidio Banti ricorda Carlo Clariond e Carlo Ceradelli, entrambi scomparsi pochi giorni fa. Leggi tutto
Diocesi
Il vescovo Palletti celebrerà una messa di suffragio. Leggi tutto
Diocesi

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa