Levanto Music Festival al via con un incontro sul violoncello da spalla In evidenza

Appuntamento alle 18 all'Auditorium Ospitalia del mare per "La rinascita del violoncello da spalla" con Alessandro Visintini e Daniela Gaidano. Ingresso gratuito su prenotazione e diretta Facebook.

Venerdì, 03 Luglio 2020 13:30

Con una formula rinnovata e flessibile all'insegna della resilienza prende il via sabato 4 luglio 2020 la 29^ edizione del Levanto Music Festival Amfiteatrof con "La rinascita del violoncello da spalla": un incontro che vede protagonista questo particolare strumento, variante del violoncello caro al Maestro Amfiteatrof, a cui il Festival è dedicato.

Appuntamento alle 18 all'Auditorium Ospitalia del Mare con Alessandro Visintini e Daniela Gaidano, Violoncello da Spalla Makers, che sveleranno la storia e i segreti di uno strumento insolito, estremamente versatile e quasi universale, per musicisti curiosi e interessati alla ricerca di nuove sonorità.

Il violoncello da spalla è un violoncello piccolo a cinque corde che ha avuto maggiore fama tra il 1680 e il 1750 quando venne utilizzato da grandi maestri, tra cui Bach, che scrisse parti espressamente per "violoncello piccolo" in alcune delle sue cantate. Oggi può essere suonato da violinisti e violisti che vogliono ampliare il loro repertorio, da insegnanti di violino, e può arricchire un gruppo di musica popolare di tutte le epoche e località̀ geografiche, per realizzare una parte di basso senza dover sopportare l'ingombro del violoncello moderno.

Alessandro Visintini, flautista e ottavinista dell'Orchestra Haydn di Bolzano e Trento dal 1978, con alle spalle 5000 concerti in 42 anni di attività, ha suonato nelle principali sale d'Italia e del mondo e ha studiato con alcuni tra i più importanti flautisti contemporanei, tra cui Aurele Nicolet, Christian Lardé, Irena Grafenauer, Peter Lukas Graf e Davide Formisano. Daniela Gaidano, diplomata in violino, viola e viola barocca, collabora con diverse orchestre italiane sia in ambito lirico-sinfonico che di musica antica ed è stata cordaia specializzata in corde in budello prodotte secondo il sistema storico italiano, portando la sua esperienza in Europa e in Giappone.

Gli appuntamenti del Festival sono gratuiti ma è obbligatoria la prenotazione al numero 3408186956. Venticinque i posti disponibili.

Diretta streaming sulla pagina Facebook: Levanto Music Festival - Amfiteatrof

Levanto Music Festival Amfiteatrof accoglie i propri ospiti in totale sicurezza, garantendo distanziamento sociale e misurazione della temperatura per gli spettacoli dal vivo.

Dal 2019 il Festival è organizzato dall'associazione Officine del Levante, presieduto da Laura Canale, diretto da Tiziana Canfori e Fausto Cosentino con la collaborazione di Manuela Misuriello, digital manager, e Alberto Parravicini, direttore tecnico. Ha il patrocinio del Comune di Levanto e il sostegno di Regione Liguria e Camera di Commercio Riviere di Liguria. È organizzato in collaborazione con Conservatorio Niccolò Paganini, Conservatorio Giacomo Puccini, Associazione Amici di Paganini, Classica HD, Festival Paganiniano di Carro, Festival Internazionale di Musica da Camera di Cervo.

Per informazioni sul programma, sulle modalità di partecipazione e in caso di variazioni consultare il sito.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Buon Ferragosto

Sabato, 15 Agosto 2020 10:10 cronaca
La redazione augura a tutti voi un felice Ferragosto. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
di Gabriele Cocchi - Il leader della Lega atteso per il prossimo mercoledì in città. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa