Stampa questa pagina

Alla scoperta della Spezia del '600

Secondo appuntamento con le visite guidate organizzate da Edizioni Giacchè.

Mercoledì, 09 Dicembre 2020 16:11
Proseguono gli appuntamenti delle Edizioni Giacché con “La Spezia storica”, le visite guidate in centro città per scoprire i palazzi storici.

Il secondo appuntamento sarà con “La Spezia del ‘600”, basato sugli studi e la ricostruzione di Federica Lazzari e Elisabetta Scappazzoni pubblicati nel libro “La Spezia nel ‘600”. Le autrici ricostruiscono nel volume il borgo murato e la struttura dell’abitato, con le sue contrade e le sue piazze, le mura e le porte, i pozzi, i giardini e gli orti "vineati e fruttiferi", all'epoca tanto estesi.

Un borgo con sei porte, difeso dai baluardi, dal castello e dalle mura appena costruite, che dalla Porta della Marina misuravano "24 palmi" (quasi sei metri). Nel borgo scopriamo che la zona residenziale per eccellenza era la "palazzata a mare" di Piazza di Sant'Agostino.
 Via del Prione era il principale asse viario commerciale, mentre il centro politico era la Piazza Pubblica, con la colonna di San Rocco, a cui si affiggevano le liste dei creditori e debitori della Comunità.

Ad accompagnarci nel tour, divisi in due gruppi, saranno le guide abilitate Serena Bartolini e Diego Savani, storico dell’arte, nonché autore del volume sui palazzi Liberty di Spezia.

L’appuntamento è per sabato 12 dicembre, con partenza alle ore 15,00 da Piazza Beverini. È necessario iscriversi per partecipare (è previsto il pagamento di un modesto contributo spese).

Per tutte le info, luogo di partenza, ecc, contattare via cel o WhatsApp Diego Savani al numero 339 4385208.

La visita è solo su prenotazione e accoglie un numero limitato di persone. L’organizzazione fornirà ad ogni partecipante una radiolina (sanificata) con auricolari usa e getta, per garantire la perfetta fruizione della guida nonostante il distanziamento.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Sul posto intervenuti Croce Rossa, Pubblica Assistena e Vigili del Fuoco Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa