“Concerti a Teatro”, una nuova veste per l’edizione 2021 In evidenza

L’iniziativa presentata dalla Fondazione Carispezia si rinnova e diventa digitale.

Venerdì, 15 Gennaio 2021 16:10

Un concorso online per giovani pianisti under 30 con una giuria popolare affiancata da un comitato artistico e i 3 finalisti che si esibiranno in un teatro dal vivo, sperando che la situazione pandemica lo permetterà. Tutto questo è il premio pianistico “Concerti a Teatro” per il 2021, presentato dalla Fondazione Carispezia che dopo il progetto Cult prosegue nel percorso di promozione culturale, nonostante le difficoltà di un’emergenza pandemica in corso.

Un’edizione quella del 2021 che, dopo 7 anni di concerti che hanno riscosso un grande successo di pubblico, si è dovuta reinventare e spostare in una location "virtuale".

“Non abbiam voluto far mancare un’importante offerta musicale anche quest’anno e abbiamo pensato ad un premio artistico dedicato a giovani pianisti under 30 che mantenesse quel legame con il pubblico che si era venuto a creare nelle precedenti edizioni – così il presidente di Fondazione Carispezia Andrea Corradino – Questo premio ha un significato particolare, soprattutto perché rivolto ai giovani che stanno vivendo grandi difficoltà anche per la loro esperienza artistica”.

E’ possibile iscriversi attraverso il sito online sia per partecipare al premio sia per far parte della giuria popolare. Possono partecipare al concorso i pianisti nati dal 1 gennaio 1990, di nazionalità italiana e/o residenti in Italia, iscritti ai corsi o in possesso di Laurea di I o II livello di un Conservatorio di Musica in Italia o Istituti Musicali parificati, e/o iscritti o in possesso di un diploma rilasciato da un’Accademia di Alto Perfezionamento Musicale italiana. Dovranno registrare un’esecuzione (tra i 15 e i 20 minuti) e potranno iscriversi entro le 12:00 del 16 febbraio. Per entrare a far parte della giuria basterà essere residenti o domiciliati nelle province della Spezia e di Massa Carrara e compilare il modulo sul sito di Concerti a Teatro.

La giuria sarà affiancata da un comitato artistico che avrà il compito di supportarla per quel che riguarda gli indicatori forniti per la valutazione, senza entrare nel merito delle votazioni.

“Abbiamo inventato un qualcosa di alternativo che ci permettesse di mantenere un ruolo attivo del pubblico grazie alla giuria popolare – ha sottolineato Miren Etxaniz, direttrice artistica “Concerti a Teatro” – Tutto il materiale che verrà inviato entro il 16 febbraio verrà organizzato attraverso una piattaforma creata ad hoc. Per i 3 finalisti ci saranno premi importanti”.

Ecco i premi per i 3 finalisti del concorso: il primo premio è una borsa di studio del valore di € 6.000 (importo lordo assoggettato a ritenute fiscali ai sensi della legge vigente) e recital alla Spezia all’interno della prossima edizione della rassegna “Concerti a Teatro”. Il Secondo premio è una borsa di studio del valore di € 2.500 (importo lordo assoggettato a ritenute fiscali ai sensi della legge vigente) e recital a Lerici (SP) all’interno della prossima stagione di “Lerici Music Festival”. Il Terzo premio è una borsa di studio del valore di € 1.500 (importo lordo assoggettato a ritenute fiscali ai sensi della legge vigente) e recital all’interno della prossima stagione della Società dei Concerti Onlus – La Spezia.

“Avere il teatro chiuso è una sofferenza per tutti. Per noi che viviamo nella musica e facciamo formazione musicale ed in particolare per i giovani per cui l’esibizione e l’ascolto sono i due obbiettivi del percorso di studi – ha dichiarato Francesca Costa, docente di pianoforte Conservatorio di Musica “G.Puccini” della Spezia in rappresentanza del Comitato Artistico del Premio – Non potersi esprimere in un’esibizione pubblica, non poter respirare l’aria che si respira ai concerti, tutto questo manca e questa iniziativa per tutti i membri del comitato è straordinaria perché guarda ai giovani anche per quel che riguarda la stessa giuria, perché il pubblico dei concerti è formato anche da loro e questa iniziativa contribuirà ad aumentare il numero dei giovani a teatro”.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

I ristoratori, tra le categorie più colpite a causa delle restrizioni per l'emergenza da Covid-19, in una cena simbolica in hotel per dimostrare che è possibile cenare in sicurezza. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa