Al via la mostra "Agostino Fossati (1830-1904), La Spezia e il suo golfo nell'Ottocento"

Apertura al pubblico venerdì 28 maggio con ingresso gratuito e contingentato dalle 13.30 alle 18.00.

Sabato, 29 Maggio 2021 08:00

Questa mattina, venerdì 28 maggio, la Palazzina delle Arti "L. R. Rosaia" riapre con una mostra permanente dedicata all'opera di Agostino Fossati, offrendo ai visitatori l'occasione per ammirarne il cospicuo nucleo di dipinti e disegni presente nelle Civiche collezioni d'Arte, acquisito dall'Amministrazione nel 1922.

"La mostra permanente di Agostino Fossati è un vanto per la Città perché permette di riscoprire la storia e i paesaggi della Spezia e del Golfo dell'Ottocento – dichiara il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini – riscoprire la nostra storia e la nostra identità è un dovere culturale e, attraverso le riqualificazioni che abbiamo messo in campo, come quella dei Giardini Storici, il Parco delle Mura, il Parco della Rimembranza e i Forti, rappresenta un volano economico e turistico fondamentale. La mostra permanente di Fossati alla Palazzina delle Arti si inserisce proprio in questo percorso, e lavoreremo affinché questa mostra sia méta privilegiata dei turisti che da qui potranno conoscere la storia della Città che li ospita"

L'idea di questa mostra si colloca all'interno di un più generale progetto - intrapreso dall'attuale Amministrazione - che punta alla valorizzazione di quella parte del patrimonio artistico di proprietà civica che ad oggi non ha ancora ricevuto una stabile musealizzazione, di cui le opere di Fossati compongono certamente una delle raccolte più rilevanti e coerenti. Oltre all'indiscussa raffinatezza e qualità artistica della produzione di Fossati, se ne desidera ancora una volta ribadire la funzione di eccezionale testimonianza visiva delle trasformazioni che portarono l'abitato della Spezia ad essere moderna città cresciuta intorno al regio arsenale della marina militare (1862-1869).

La sensibilità per i cambiamenti che in quei decenni cruciali a ridosso dell'Unità coinvolsero la conformazione della città natia e dei suoi dintorni è cifra distintiva di tutta l'opera di Fossati; le sue vedute fissano scorci di una Spezia che non c'è più e dalla quale si desidera ripartire per fare un bilancio di tutti quegli interventi urbanistici successivi che hanno dato forma alla città attuale; Agostino Fossati (1830-1904). La Spezia e il suo golfo nell'Ottocento vuole essere infatti solo una prima tappa di un lavoro più vasto che sarà intrapreso nei mesi a venire per offrire agli spezzini un compendio visivo dei cambiamenti urbanistici che attraverso il Novecento hanno portato alla creazione della Spezia contemporanea.

L'esposizione sarà visitabile da venerdì 28 maggio con ingresso gratuito e contingentato dalle 13.30 alle 18.00 e da sabato 29 maggio con il consueto orario di apertura del museo, da martedì a domenica dalle 10.00 alle 18.00.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...
Comune della Spezia

Piazza Europa, 1
19100 La Spezia

Tel. 0187 727 456 / 0187 727 457 / 0187 727 459
Fax 0187 727 458

www.comune.laspezia.it/

Ultimi da Comune della Spezia

Visite guidate, performance teatrali e intermezzi musicali Leggi tutto
Comune della Spezia
Lo spettacolo è dedicato ad uno dei più grandi visionari della letteratura del secolo scorso. Leggi tutto
Comune della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa