Biassa diventerà il set di un film

È il paese scelto per l'ambientazione principale del nuovo film di Carlo Alberto Biazzi.

Giovedì, 15 Luglio 2021 08:25

A poco più di due mesi dall'inizio delle riprese, la produzione Remor Film svela le location del film di Carlo Alberto Biazzi che verrà girato nella Liguria di Levante.

La storia, come già anticipato, racconta le peripezie di un bambino che parte alla ricerca del padre. Un bambino che vive in un paese povero dell'immediato dopoguerra. Un bambino che non conosce nulla, ma che ritrova nelle favole che gli racconta il nonno il riflesso del mondo che lo circonda.

Il paese scelto per l'ambientazione principale è quello di Biassa. La produzione ha individuato uno scorcio suggestivo che verrà invecchiato dagli scenografi.

I boschi dove ritroveremo il bambino disperso saranno quelli vicino al colle del Telegrafo, mentre una veduta spettacolare, che mostrerà la magnificenza del Levante ligure è stata individuata nel comune di Lerici. Alcune scene verranno girate anche in Toscana.

Un film drammatico, dove le storie di grandi personaggi si intrecceranno per arrivare a un finale pieno di speranza. Nel cast grandi interpreti di cinema e teatro: da Eros Pagni, nel ruolo del nonno, a Serena Grandi (la produzione non vuole svelare nulla inerente al suo personaggio).

Marco Iannone nel ruolo del padre, Rossella Pugliese nel ruolo della madre, Claudia Scaravonati nel ruolo di un'altra madre e i piccoli Gabriele Casavecchia e Gabriele Taurisano, scelti dalla produzione l'estate scorsa dopo accurati e lunghi casting.

La Liguria di Levante, i suoi scorci, le sue vedute, il paese scelto, saranno fotografati dal maestro Luciano Tovoli, grande direttore della fotografia di fama internazionale che ha lavorato con i più grandi registi e attori di tutto il mondo. I costumi, invece, saranno affidati a Enrica Biscossi e le musiche a Pericle Odierna, Globo d'oro 2020. La sceneggiatura di Biazzi e Sergio Pierattini racconterà proprio uno spaccato di storia ligure, vista attraverso gli occhi di un bambino.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Il valore della merce è di oltre 120.000 euro Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa