Riapre al pubblico l'Anfiteatro di Luni

Sabato 17 luglio riapre al pubblico l'Anfiteatro di Luni, uno dei monumenti più interessanti dell'area archeologica dell'antica città di Luna.

Venerdì, 16 Luglio 2021 18:44

L'edificio che risale al II sec. d.C. è era destinato ai munera gladiatoria ed alle venationes: gli spettacoli di caccia. All'epoca si stima potesse ospitare 7000 spettatori.

Grazie a un accordo tra la direzione regionale Musei Liguria e la città di Luni l'area sarà nuovamente visitabile, al costo simbolico di 1 euro, dopo il periodo di chiusura a causa del Covid-19. Le aperture del monumento saranno gestite dal Comune, in collaborazione con ARTEmisia Servizi Culturali.

L'Anfiteatro sarà aperto dal mercoledì alla domenica, dalle 10 alle 17; vi si potrà accedere durante la visita all'area archeologica oppure indipendentemente.

Le guide turistiche e archeologhe di ARTEmisia organizzeranno visite guidate e laboratori didattici per bambini secondo un calendario che a breve sarà diffuso.

All'interno dell'Anfiteatro, quest'estate, saranno organizzati gli spettacoli del Portus Lunae Festival, a cura del Teatro Pubblico Ligure. Si inizia stasera, 16 luglio, con "Per l'alto mare aperto" con David Riondino e Maurizio Fiorilla, domenica 25 luglio "Ulisse Achab Noè" con Moni Ovadia, mercoledì 4 agosto "Ogni luogo è un dove" con Marco Aime, Massimo Germini e Eleni Molos.

Il 20 luglio l'Anfiteatro ospiterà lo spettacolo "Intelletto d'amore - Dante e le donne" scritto da Gabriele Vacis con Lella Costa, che fa parte della rassegna "Dante 700".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

"Bene ha fatto il governo ad avere un atteggiamento intransigente". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
In Liguria 69 nuovi positivi a fronte di 2736 tamponi molecolari, a cui si aggiungono 9006 tamponi antigenici rapidi Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa