Due appuntamenti musicali al Museo Diocesano di Sarzana hanno impreziosito Parallelamente

Parallelamente è la rassegna culturale che affianca il Festival della Mente.

Sabato, 04 Settembre 2021 18:15

Due raffinati appuntamenti musicali al Museo Diocesano di Sarzana hanno impreziosito quest'anno per la prima volta Parallelamente, la rassegna culturale che affianca il Festival della Mente valorizzando le realtà artistiche locali.

Grazie al sostegno della Fondazione Carispezia il giovane e appassionato staff guidato dalla Direttrice Barbara Sisti ha dapprima allestito un concerto d'organo del Maestro Sergio Chierici che ha eseguito brani di musicisti seicenteschi contemporanei di Domenico Fiasella, pittore sarzanese fra i più influenti del celebre Barocco ligure al quale è dedicata l'importante mostra in corso, che si concluderà il prossimo 10 ottobre.

La suggestione era proprio quella di ipotizzare ed eseguire musica degli autori che si eseguivano al tempo di Fiasella, alcuni dei quali egli potrebbe avere conosciuto personalmente nei suoi soggiorni a Genova e a Roma.

Il prof. Chierici, appassionato musicologo e fra i più competenti studiosi di organi antichi, ha suonato un organo di fabbricazione tedesca del 1970, portato per l'occasione, raccontando la storia degli organi presenti in antico nelle chiese aarzanesi. Compreso quello - antico e prezioso - tradizionalmente ospitato proprio nell'oratorio della Misericordia, sede del Museo Diocesano dal 2003.

Nel secondo dei due appuntamenti l'ensamble 'Camerata Artemisia" - favorita dalla splendida acustica dell'ex Oratorio sede del Museo - ha a sua volta eseguito brani vocali e strumentali di autori di epoca non lontana dal tempo del Fiasella, come il sarzanese Andrea Bianchi - da molti accostato a Monteverdi - e del bolognese Alessandro Stradella, attivo a Genova proprio negli anni in cui Fiasella cola' conduceva una delle più prestigiose botteghe pittoriche Liguri.

Alla fine applausi scroscianti per il soprano Eleonora Di Dato, per la violinista Claudia Mirri, per la violoncellista Claudia Poz e per Erminia Migliorini, esibitasi al clavicembalo. Un quartetto tutto al femminile resosi protagonista di una splendida esecuzione, apprezzatissima dal pubblico presente negli evocativi ambienti del Museo Diocesano.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...
Redazione Gazzetta della Spezia

Redazione Gazzetta della Spezia
Via delle Pianazze, 70
19136 La SpeziaTel. 0187980450
Email: redazione@gazzettadellaspezia.it

www.gazzettadellaspezia.it

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Andrea Cabano, con il suo gelato prodotto con i limoni di Monterosso, conquista il terzo posto al 51° Concorso "Coppa D'Oro". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa