Al via l'anno scolastico 2021-2022, gli auguri del Sindaco Peracchini

Il sindaco Pierluigi Peracchini: "Mettere a norma tutti i plessi scolastici, riqualificarli e migliorarli sono misure che rappresentano un dovere morale per le istituzioni".

Martedì, 14 Settembre 2021 15:10
Pierluigi Peracchini Pierluigi Peracchini

"I miei più sentiti auguri di un buon primo giorno di scuola e inizio del nuovo anno scolastico a tutti i bambini, ragazzi, famiglie, corpo docente e personale scolastico - dichiara il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini - In questi due anni caratterizzati dalla pandemia, la parola d'ordine per la scuola è stata senza dubbio sicurezza, per garantire a tutta la comunità educante la possibilità di vivere la scuola in presenza, non solo per un apprendimento migliore, ma soprattutto per viverla nel pieno dei suoi valori: l'accoglienza, l'amicizia, la quotidiana relazione fra gli studenti e fra studenti e insegnanti".

"Proprio per garantire questa sicurezza, abbiamo messo a sistema tutte le indicazioni ministeriali perché l'anno scolastico possa ripartire con grande serenità. Sicurezza però significa anche sicurezza infrastrutturale. Mettere a norma tutti i plessi scolastici, riqualificarli e migliorarli sono misure che forse non hanno un impatto visibile immediato sulla cittadinanza, ma rappresentano un dovere morale per le istituzioni".

"Solo per gli adeguamenti antisismici sono stati investiti da questa Amministrazione sei milioni di euro: un intervento storico senza precedenti nella nostra Città, al termine del quale senza alcuna retorica potremmo veramente parlare di "scuole sicure". Una trasformazione che sta avvenendo grazie anche alla collaborazione fra gli uffici comunali e il personale scolastico, fra le istituzioni e le famiglie. Abbiamo sottoscritto un patto con la cittadinanza mettendo in campo questi progetti perché investire sulla scuola significa investire sul futuro della Città".

"La messa a norma e la riqualificazione dei plessi scolastici è stata per noi una priorità. Ha dichiarato l'assessore ai lavori pubblici Luca Piaggi. Abbiamo stanziato milioni di euro ed effettuato in tempi rapidi i lavori superando tutte le difficoltà tecniche e logistiche del caso.

Si tratta non solo di un investimento per la corretta manutenzione degli edifici scolasti ma di un dovere: ossia quello di garantire sicurezza e serenità sia agli studenti, sia al personale che lavora all'interno degli edifici ma anche alle famiglie che affidano il bene più prezioso, i loro figli, alle Istituzioni."

INTERVENTI:

SCUOLA PELLICO GARIBALDI – P.ZZA VERDI i lavori relativi ai piani rialzato, primo e secondo sono pressoché ultimati e comunque è garantito dall' impresa l'ultimazione e pulizia entro la riapertura delle scuole. Altrettanto relativo ai vani scala interessati da rinforzo con profili in acciaio.

Rimangono da ultimare le lavorazioni al piano terzo consistenti in demolizione e rifacimento intonaci armati e realizzazione di nuovi setti murati. In considerazione delle limitazioni imposte dal COVID19 non è possibile comprimere le classi e consentire alcuna interferenza scuola/cantiere. Pertanto sarà disposta la sospensione dei lavori e l'ultimazione di tali lavorazioni è posticipata alla prossima estate.

Nel frattempo si procederà con i lavori delle facciate appena la Soprintendenza riscontrerà la relazione prodotta dai tecnici comunali per approfondimento sui materiali da adottare a seguito di sopralluogo effettuato congiuntamente ai loro tecnici. Si evidenzia che in sede di sopralluogo, per la facciata sono emerse ulteriori richieste da parte dei tecnici soprintendenza, relative alla sistemazione di cavidotti impianti e pluviali non previste in progetto.

PALAZZO STUDI – P.ZZA VERDI Sono in fase di ultimazione i lavori di miglioramento sismico. I lavori hanno interessato sia i locali della scuola media sia quelli del liceo classico tramite il rinforzo delle murature di alcune aule e della palestra, con il rifacimento degli spogliatoi. Sono stati rinforzati anche parte dei solai, soggetti a fenomeno di sfondellamento, con la realizzazione di controsoffittature. I lavori dovrebbero essere ultimati nel corso della settimana per dedicare la prossima alle pulizie ed allo sgombero del cantiere.

ALFIERI-DE AMICIS VIA NAPOLI – i lavori strutturali di miglioramento sismico che hanno riguardato l'intero edificio e quelli di riqualificazione sono ultimati. Rimane da ultimare il nuovo accesso CPAI al piano rialzato che sarà eseguito perimetrando il cantiere e garantendo l'attività didattica. Proseguono altresì i lavori di impermeabilizzazione della copertura introdotti con perizia di variante a seguito di riscontro di copiose infiltrazioni durante il corso dei lavori.

Recentemente sono state verificate infiltrazioni anche da pluviali incassati nella muratura afferente la facciata principale su via Napoli, . Avendo appurato che la soluzione del problema non è risolvibile entro la riapertura della scuola, si procederà disponendo tre pluviali provvisori esterni alla facciata e durante la prossima estate saranno disposti lavori di ripristino dei pluviali incassati.

SCUOLA ELEMENTARE DON ANTONIO MORI (2 GIUGNO) La quasi totalità degli interventi riguardanti l'adeguamento sismico delle aule e degli uffici contenute nei 4 blocchi principali della scuola elementare Don Antonio Mori è stata realizzata.

Restano ancora da realizzare alcuni interventi in:

- sala refettorio, che però resterà inutilizzata, in quanto il servizio mensa inizierà con i primi giorni del mese di ottobre;
- esterno dell'edificio, con la realizzazione di alcune parti del capotto termico.

Per l'inizio dell'anno scolastico (15 settembre) le attività di adeguamento sismico nei 4 blocchi dove sono presenti aule ed uffici saranno ultimate, pertanto, fatte le ultime verifiche, l'attività scolastica potrà riprendere.
Per quanto attiene agli interventi nel refettorio, essi saranno completati per l'inizio del servizio mensa (fine settembre / inizio ottobre).
Per quanto attiene invece gli interventi riguardanti le parti di termocappotto ancora da eseguire o per altri interventi che riguardano le parti esterne dell'edificio, esse verranno realizzate con interventi puntuali dall'esterno, avendo cura di delimitare la zona interessata e di renderla non accessibile agli studenti, al personale scolastico e ai cittadini che gravitano attorno all'area esterna del 2 Giugno.

SCUOLA ELEMENTARE DELLA PIANTA Sono previsti i lavori di adeguamento sismico e rifacimento cappotto termico dell'intero edificio scolastico.

Per l'esecuzione dei lavori è stato programmato lo spostamento delle aule in parte presso la scuola di via Romana ed in parte presso la scuola Cattaneo di via dei Pini. Durante l'estate sono stati eseguiti alcuni lavori di sistemazione dell'edificio di via Romana mediante l'appalto di manutenzioni al fine di consentire il trasferimento delle aule nell'edificio precedentemente adibito a scuola dell'infanzia e dismesso da qualche anno.
La consegna dei lavori della scuola della Pianta è programmata entro il mese di settembre, nel frattempo in è in corso il trasloco di banchi e materiale didattico nelle due sedi temporanee.

I lavori hanno una durata prevista di circa 8 mesi e riguarderanno prevalentemente la demolizione di intonaci dei setti murari interni ed esterni, con rifacimento di intonaco strutturale. Le facciate saranno ricostruite mediante realizzazione di cappotto termico e parziali sostituzioni di infissi.

SCUOLA INFANZIA BRAGARINA – sono in corso lavori di adeguamento antincendio nella scuola infanzia di Bragarina oggetto di finanziamento da parte del Ministero Pubblica Istruzione, che riguardano impianti elettrici, impianto antincendio e lavori edili di compartimentazione; I lavori nella zona ove è prevista la didattica risultano in fase di ultimazione. Proseguiranno nei locali adiacenti, che saranno in parte recuperati e messi a disposizione della scuola dell'infanzia.

ALTRI INTERVENTI FINANZIATI CON FONDI PUBBLICA ISTRUZIONE COMUNALE – SEGUITI DA PERSONALE TECNICO LL.PP.

1. Impermeabilizzazione terrazze scuola materna comunale 2 Giugno;
2. Impermeabilizzazione copertura e sostituzione lampade illuminazione nella scuola materna comunale della Chiappa;

3. Sostituzione cancelli/sistemazione recinzioni nelle scuole: Materna Chiappa, Via Leopardi, nido Montepertico, Di Monale, 2 Giugno;
4. Pavimentazioni interne nido Montepertico;
5. Risanamento Bagni nelle scuole di via Di Monale, 2 Giugno, Chiappa, Sardegna

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...
Comune della Spezia

Piazza Europa, 1
19100 La Spezia

Tel. 0187 727 456 / 0187 727 457 / 0187 727 459
Fax 0187 727 458

www.comune.laspezia.it/

Ultimi da Comune della Spezia

"Enel smantelli il nastro trasportatore e il carbonile" Leggi tutto
Comune della Spezia
Il Comune della Spezia ha indetto una consultazione preliminare di mercato, per la preparazione della nuova gara pubblica Leggi tutto
Comune della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa