Scomparsa Zeno Birolli, il ricordo di Marzia Ratti e Luca Basile

La scomparsa di Zeno Birolli: il ricordo del direttore dell'Istituzione per i servizi culturali Marzia Ratti e dell'assessore alla cultura Luca Basile.

Mercoledì, 05 Marzo 2014 14:56
"Addio a Zeno Birolli, scomparso a Sarzana sabato primo marzo all'età di 75 anni. Figlio del grande pittore Renato e di Rosa, era nato a Milano nel 1939 dove si era formato ed aveva a lungo insegnato all'Accademia di Brera, dedicandosi con competenza e passione allo studio dell'arte del Novecento sia figurativa che letteraria e all'organizzazione di memorabili mostre Insieme al fratello e alla madre ha custodito l'archivio e la memoria del padre, prematuramente scomparso nel 1959, affidando nel 1998 l'epistolario dell'artista al Gabinetto scientifico e letterario Viesseux di Firenze, per tramandarne ai posteri la ricchezza del pensiero e delle relazioni intellettuali. Al padre aveva dedicato anche una attenta monografia scritta con Roberto Sambonet nel 1978. Zeno – che portava il nome di una delle prime opere di rottura del padre, il famoso San Zeno pescatore che oggi si può ammirare al Museo del Novecento di Milano – era molto noto nel mondo dell'arte per i suoi studi approfonditi su Umberto Boccioni, di cui aveva curato gli scritti editi ed inediti, pubblicati da Feltrinelli nel 1971 e il volume "Racconto critico" pubblicato da Einaudi nel 1983. Da molti anni aveva preferito vivere in Liguria, tra Lerici e la Val di Magra ripercorrendo alcune tappe già vissute dal padre negli anni Cinquanta, ospite prima a Bocca di Magra poi alle Cinque Terre, dove aveva composto i famosi "Incendi" pittorici, oggi considerati tra i più alti risultati del pittore."

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Maltempo, è ancora allerta gialla

Sabato, 05 Dicembre 2020 13:03 cronaca
Dalle ore 13 di oggi sabato 5 dicembre fino alle ore 4 di domani domenica 6 dicembre Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Un libro che raccoglie sessantotto fotografie ognuna accompagnata da una poesia scritta da Noemi Bruzzi che hanno l'intento di rappresentare la nostra Città in tutte le sue sfaccettature Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa