Rigenerazione Donna, la discarica diventa arte allo studio "Via Tommaseo"

Prosegue nello studio d'Arte "Via tommaseo 32" fino al 22 marzo, la mostra Rigenerazione Donna riscontrando consensi di critica e partecipazione di pubblico, e lanciando con determinazione nel mondo artistico contemporaneo il movimento della discarica che diventa arte: "ImmondiziArte".

Martedì, 11 Marzo 2014 09:03
Al centro dell'esposizione un manichino che diventa una elegante sposa vestita con sacchetti di plastica, lamiere di ferro arrugginite che ci portano a sognare, e altre opere dove l'oggetto gettato e consumato dal tempo a ripreso vita e significato. La mostra che ha voluto inserirsi nelle celebrazioni per l'8 marzo, propone in una variegata carrellata di opere, il poliedrico mondo femminile visto da artiste che sono donne esse stesse. Pur nella eterogeneità degli approcci, dei linguaggi e delle tecniche adottate ne risulta un'immagine femminile complessa, forte e determinata ma nello stesso tempo fragile e sognatrice che è consapevole delle difficoltà del suo procedere sulla strada dell'autoaffermazione. Questo avviene sia quando la donna è chiaramente rappresentata come nelle opere di Maria Rita Dolfi, Daniela Bertani e Luciana Bertaccini, sia quando è rievocata come nelle opere di Lucilla Lattanzi , sia quando essa è suggerita da forme essenzializzate come nelle opere di Sandra Rosa e Maria Capellini. C'è poi una caratteristica comune a tutte le opere esposte: esse fanno uso, per intero o in parte di materiale di riciclo. Questa scelta che vuole alludere ad una rigenerazione reale ma nello stesso tempo anche e soprattutto metaforica, è stata fatta per ribadire la dannosità di uno stile di vita che esalta il legittimo consumo trasformandolo in spreco. Con estrema pazienza, gusto ed umiltà queste artiste hanno saputo accogliere quello che ad altri era ormai sembrato inutile, morto e degno di abbandono e magicamente trasformarlo in opere che sono ancora in grado di emozionarci profondamente. Immagine: L'installazione " La sposa".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Via Sarzana chiusa all'altezza di via dei Pini. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
La donna è salva grazie ai vicini di casa, che hanno avvertito i Carabinieri Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa