Imagine: la ricerca teatrale fa tappa al Dialma per due settimane

Parte dal Nord e arriva finalmente in Italia, per la prima volta, il progetto Imagine, a opera del network di artisti internazionale X-Project. 

Venerdì, 14 Marzo 2014 21:01

Si comincia il 17 marzo con una residenza creativa di due settimane al centro culturale Dialma Ruggiero di La Spezia. Quindici giorni in cui il gruppo, oltre a portare avanti il suo lavoro di ricerca teatrale, si rivolge si rivolge alle scuole e ad alcune realtà del territorio con proposte di incontri, scambi e laboratori. Il lavoro nella provincia di La Spezia si chiude con performance e incontri pubblici a ingresso gratuito, venerdì 28 marzo alle 18 nella Sala Consiliare del Comune di Sarzana e domenica 30 marzo alle 21 presso l'Auditorium del Dialma Ruggiero alla Spezia.
Dal primo aprile gli artisti di X-Project si spostano invece al Teatro Akropolis di Genova, in occasione della rassegna Testimonianze, ricerca, azioni (1 - 6 aprile 2014), dove propongono un laboratorio e la performance "La Logica della Passione, Opus Genova".
E poi ancora, nell'estate 2014, il progetto proseguirà all'interno degli eventi sulla Via Francigena e del festival Lunatica in Toscana.

 

Il network X-Project comprende artisti dello spettacolo e delle arti performative provenienti da Svezia, Norvegia, Danimarca, Polonia, Germania e Italia. È una rete che intende
il lavoro dell'artista come continuo processo di dialogo con il mondo e considera quindi l'evento teatrale come parte di un contesto più ampio.
Imagine nasce nel 2007 e si rivolge ai sobborghi e ai piccoli Comuni: nel riconsiderare il ruolo dell'artista e dell'arte nella società, il progetto sfiora i vari aspetti della vita culturale, non solo le espressioni artistiche, ma anche l'educazione, il turismo e gli ambiti sociali. Per tutto il tempo di residenza, il gruppo crea occasioni di incontro e di scambio, proponendo percorsi creativi alle varie realtà del territorio ospitante.
Dal 2007 ad oggi sono stati realizzati sei progetti della durata di un mese, con relativi incontri, laboratori, performance e spettacoli site-specific in altrettanti Comuni svedesi.

Grazie alla sinergia fra le associazioni culturali coinvolte, le istituzioni e diversi sponsor privati, il progetto, con una nuova veste, si rivolge oggi all'Italia incontrando per prime le realtà di La Spezia e Genova.
A cura di Associazione Culturale entrambe e Associazione Culturale Teatri del Vento,
membri di X-Project, network internazionale di artisti fondato da Institutet för Scenkonst (Svezia)
Con il patrocinio di Regione Liguria, del Comune della Spezia e del Comune di Sarzana, con la collaborazione dell'Istituzione per i Servizi Culturali del Comune di La Spezia e del Centro Culturale Giovanile e Multimediale "Dialma Ruggiero".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

I capigruppo di maggioranza del comune sarzanese rispondono all'opposizione sul "caso" Barontini. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
8 pazienti ospedalizzati in meno, 1962 i positivi residenti alla Spezia. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa