Martedì 31 Enzo Bianchi al Parco di Porto Venere

Il Parco Naturale Regionale di Porto Venere offre per martedì 31 luglio ore 21.30, Arena S. Pietro, un appuntamento di rilievo nell'ambito della stagione culturale estiva: un incontro con Enzo Bianchi, Priore di Bose, intervistato da Massimiliano Panarari.

Venerdì, 27 Luglio 2012 20:59

Enzo Bianchi, nato a Castel Boglione nel 1943, in seguito agli studi alla Facoltà di Economia e Commercio dell'Università di Torino, si è recato a Bose, una frazione abbandonata nel Comune di Magnano sulla Serra di Ivrea, con il fine di creare una comunità monastica, che promuovesse un intenso dialogo ecumenico fra le differenti chiese cristiane.

Alla fine degli anni '60 i primi fratelli e sorelle raggiungono la comunità , che ad oggi è arrivata a contare altre sedi: rispettivamente a Gerusalemme, Ostuni e Assisi.

La Comunità monastica di Bose è una comunità religiosa, formata da monaci di entrambi i sessi, provenienti da chiese cristiane diverse; che vivono la propria vocazione monastica nel celibato, nella comunione fraterna dei beni e nell'obbedienza al Vangelo.

L'appuntamento con il Priore di Bose sarà gratuito e condotto dal giornalista Massimiliano Panarari, noto giornalista e docente universitario, esperto consulente di comunicazione pubblica e politica, saggista e consulente editoriale.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Comune di Porto Venere

La nota con la quale il sindaco Cozzani risponde alle polemiche Leggi tutto
Comune di Porto Venere
Fino al termine dell'emergenza Covid saranno 2 i mezzi impiegati. Leggi tutto
Comune di Porto Venere

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa