Weekend in riviera per il Festival Paganiniano di Carro In evidenza

Nelle serate di sabato 19 e domenica 20 il Festival Paganiniano di Carro si sposta sulla costa, con due straordinari concerti dedicati alla figura del grande violinista ligure e al virtuosismo strumentale nell'800. Sabato alle ore 21 nella Chiesa di Castagnola, Framura, si esibirà il prestigioso Trio Modigliani, composto da Mauro Loguercio al violino, Francesco Pepicelli al violoncello e da Angelo Pepicelli al pianoforte.

Sabato, 19 Luglio 2014 11:30
Il programma si intitolerà "A capriccio, con fantasia: Paganini e Schumann", e prevede l'esecuzione dei Quattro capricci op.1 per violino e pianoforte, trascritti da Schumann dai Capricci per violino di Paganini, Phantasiestücke op. 88 per trio, e il bellissimo Trio No. 3 in sol minore, op. 110 di Robert Schumann. Il Trio Modigliani è il grande erede della tradizione italiana del Trio violino cello e piano, resa famosa nel mondo dal Trio di Trieste, i cui componenti si sono espressi in modo entusiastico nei confronti di questi artisti quando erano al loro debutto. Nei loro otto anni di attività hanno suonato in Inghilterra, Austria, Svizzera, Francia, Spagna, Sud America. In Italia hanno suonato per l'Unione Musicale di Torino, per gli Amici della Musica di Vicenza, Piacenza, Verona, Lucca, le Società dei concerti di Milano, Brescia, il Quirinale, la Scuola Normale Superiore a Pisa, il Teatro Nuovo a Udine, l'Istituzione Sinfonica Abruzzese. Hanno registrato due cd: il primo contenente il Trio "degli Spettri" di Beethoven e il Trio in do minore di Brahms - due fra i brani più frequentati del repertorio per trio, con il quale il TM si è posto in diretto confronto con i più grandi trii della storia. Invece il concerto che ascolteremo domenica 20 nella Chiesa di S.ta Caterina a Bonassola si intitola "Morte e resurrezione: le due anime di Friedrik Chopin", e vedrà come protagonista il bravissimo pianista genovese Guido Bottaro, accompagnato da 5 musicisti del Teatro Carlo Felice di Genova: Pierdomenico Sommati e Anselmo Cerriana violini, Giuseppe Ambrosini viola, Giulio Glavina violoncello, Elio Veniali contrabbasso. Il programma prevede l'esecuzione della straordinaria Sonata n.2 in si bemolle minore op 35 e del Concerto n.1  in mi minore op.11 (nella trascrizione per quintetto d'archi), entrambi di Friedrik Chopin. Il costo del biglietto è di € 12,00; si possono raggiungere le due località in treno, la Società dei concerti mette a disposizione un pulmino per il transfer dalla stazione al luogo del concerto, con ritorno alla fine dello spettacolo: info e prenotazione Giuliana Antonello 347-1522170. La manifestazione è organizzata dalla Società dei Concerti ONLUS, con il contributo di Regione Liguria, comuni aderenti, la sponsorizzazione di Isagro s.p.a., Carige e Camera di Commercio, e la collaborazione logistica e organizzativa dell'Associazione Amici del Festival di Carro e Carispezia. Per ulteriori info vedi il sito il sito.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Società dei Concerti onlus della Spezia

Appuntamento a Brugnato, nel Chiostro del Museo Diocesano. Leggi tutto
Società dei Concerti onlus della Spezia
Sabato 23 gennaio il duo Weltathem in un concerto per piano e violino. Leggi tutto
Società dei Concerti onlus della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa