Aidea, dal 25 febbraio riprende l’iniziativa, “Leggimi una storia” In evidenza

A partire da mercoledì 25 febbraio riprende l'iniziativa, "Leggimi una storia", lettura ad alta voce e animazione ed è rivolta ai bambini della Scuola materna Beghi.

Domenica, 22 Febbraio 2015 12:03

Gli incontri si svolgono nell'Area bambini della Biblioteca Civica Beghi secondo il seguente programma:
Mercoledì 25 febbraio ore 10.00 con il libro "Uffa bebè" si prende in esame il tema della nascita e dell'arrivo di un nuovo membro in famiglia; si prosegue poi con "Piccolo blu piccolo giallo" dove, attraverso una breve storia di amicizia, si avvicina il bambino al mondo dei colori.
Venerdì 27 febbraio: "La casa stregata": gnomi, streghe e fantasmi infestano una vecchia casa e un'antica biblioteca; i protagonisti sfideranno la paura e faranno amicizia. Si parlerà ancora dell'amicizia con "Io da grande": libro pop up, tattile e divertente.
Lettrici Samantha Ferrari e Valentina Ballerini del Gruppo "Letture animate" Aidea!
Nato nell'ambito di "Nati per leggere", il progetto di rilevanza nazionale che dal 1999 coinvolge l'Associazione Italiana Biblioteche e l'Associazione culturale Pediatri, "Leggimi una storia" si propone di promuovere l'incontro col libro nell' infanzia, utilizzando la lettura ad alta voce da parte dell'adulto.
Il laboratorio "Leggimi una storia" si propone di promuovere l'incontro con il libro, utilizzando la lettura ad alta voce da parte dell'adulto e coinvolgendo i bambini in attività ludiche.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
AIDEA

Via Manin, 27 – 1°piano, int.1
19121 La Spezia SP

Tel. 333 9503490 / 329 7462081

www.aidealaspezia.org/cms/

Ultimi da AIDEA

“La cultura non si ferma”: l'associazione spezzina prosegue il suo impegno nella formazione umanistica. Leggi tutto
AIDEA
Nuova donazione all’Ospedale Sant’Andrea di 125 camici di isolamento sanitario Leggi tutto
AIDEA

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa