Stampa questa pagina

Pomeriggi in Musica: la Società dei Concerti suona al Museo Diocesano In evidenza

I Pomeriggi Musicali della Società dei Concerti si spostano quest'anno nella bellissima cornice del Museo Diocesano in Via Prione, abbinando
così alla Musica Classica l'Arte Figurativa di qualità, in una delle strutture museali più belle della nostra città.

Mercoledì, 25 Novembre 2015 18:49

La serie di concerti inizierà in questo autunno con tre concerti, per poi proseguire regolarmente anche nei primi mesi dell'anno nuovo. I tre concerti programmati per questo autunno appartengono al ciclo Suonare con il Maestro, che la Società dei Concerti ha intrapreso giù da alcuni mesi in collaborazione con il Conservatorio di Musica Puccini, e che prevede l'affiancamento di giovani studenti ad affermati professionisti. I concerti si svolgeranno in orario pomeridiano alle h.17,30.
Ecco il calendario: si inizierà questo sabato 28 novembre con un concerto dal titolo Sonorità francesi tra '800 e '900, con un trio dalle affascinanti sonorità composto da flauto viola e arpa; ecco i nomi dei tre giovani esecutori: Laura Basteri al flauto, Ignazio
Alayza alla viola e Valentina Vatteroni all'arpa. Il programma prevede un interessante excursus attraverso le musiche di fine ottocento e del
primo novecento, vicine anche all'Impressionismo musicale, con brani di Giacomo Puccini (la Gavotta da Tosca e il Coro a bocca chiusa da
Madama Butterfly), Claude Debussy (La fille aux cheveux de lin e la bellissima Sonata per flauto, viola e arpa), Camille Saint-Saëns, Gabriel Fauré, Georges Bizet ed altri.

Il ciclo proseguirà con due concerti monografici dedicati a due grandi figure dell'ottocento strumentale; Beethoven e Schubert, in cui potremo ascoltare capolavori non troppo conosciuti dei due maestri: Sabato 5 dicembre il Quintetto fiati e pianoforte composto da Marco Vincenzi al pianoforte, Marco Vittorio Rossero all'oboe, Rita Maggiani al flauto, Sofia Bartolini al fagotto, Mirco Di Mattei al corno e Veronica Nosei al clarinetto eseguiranno il Trio in sol magg. WoO 37 per flauto fagotto e pianoforte e il Quintetto in mi bem. magg. op. 16 di L.v.Beethoven.

Nel pomeriggio di domenica 13 dicembre invece un ensemble strumentale guidato da Valerio Giannarelli al violino e Luigi Tedone al fagotto eseguirà lo straordinario Ottetto op. D103 per archi e fiati di Franz Schubert, una vera gemma nella produzione cameristica di Schubert, assieme all'altro capolavoro che è il Quintetto La Trota, composto nello steso periodo.

Il costo del biglietto è di € 7,00, ridotto € 5,00 per i soci della Società dei Concerti e gli allievi del Conservatorio; abbonamento a 3 concerti € 15,00.

Per ulteriori info: www.sdclaspezia.it.

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Società dei Concerti onlus della Spezia

Appuntamento a Brugnato, nel Chiostro del Museo Diocesano. Leggi tutto
Società dei Concerti onlus della Spezia
Sabato 23 gennaio il duo Weltathem in un concerto per piano e violino. Leggi tutto
Società dei Concerti onlus della Spezia

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa