Il caso WISDOM e le ricadute sul territorio: il 25 gennaio in Provincia un convegno sulla gestione sostenibile delle risorse idriche In evidenza

D'Appolonia S.p.A. - società leader di consulenza e ingegneria facente parte del gruppo RINA - insieme ai partner del progetto "WISDOM" in particolare alla Provincia della Spezia e Società Acquedotti Tirreni S.p.A ha promosso un momento di confronto dedicato al tema delle risorse idriche sostenibili che si svolgerà lunedì 25 gennaio a partire dalle ore 09.45.

Venerdì, 22 Gennaio 2016 19:19

Il Convegno, che avrà luogo presso la sede della Provincia di La Spezia (sala del Consiglio), sarà aperto da Sua Eccellenza il Prefetto della Spezia (Dott. Mauro Lubatti) e si concentrerà sul fatto che la richiesta di risorse idriche nelle aree urbane richiede una gestione più efficiente volta a ridurre l'estrazione dell'acqua destinata agli edifici, promuoverne il risparmio, ridurne gli sprechi e garantirne la sicurezza per la salute dei cittadini. In tale ambito interverranno il Presidente della Provincia (Dott. Massimo Federici) e l'Assessore alle Infrastrutture, Ambiente e Difesa del Suolo della regione Liguria (Dott. Giacomo Raul Giampedrone) per illustrare il ruolo degli Enti Pubblici nella pianificazione e gestione del Servizio Idrico Integrato.
Per raggiungere questi obiettivi, l'Europarlamentare On. Brando Benifei presenterà gli strumenti con i quali l'Unione Europea sostiene i progetti di ricerca, innovazione ed i servizi pubblici.
Interverrà inoltre il Professor Rudy Rossetto della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa per presentare alcuni progetti finanziati dall'Unione Europea sulla tematica della gestione delle risorse idriche.


Infine, verrà dato particolare rilievo al progetto di ricerca "WISDOM" (Water analytics and Intelligent Sensing for Demand Optimized Management), cofinanziato dalla Commissione Europea all'interno del Settimo Programma Quadro (Grant Agreement no. 619795), attraverso le testimonianze dei partner e attori locali Società Acquedotti Tirreni (Ing. Ettore Antonelli), ATO EST della Provincia della Spezia (Dott. Marco Casarino), ACAM ACQUE SPA (Dott. Gianpiero Brozzo).
Il sistema WISDOM sta sviluppando un sistema di gestione delle risorse idriche intelligente in grado di fornire un monitoraggio quasi in tempo reale della rete idrica che ne ottimizzi la gestione che verrà testato in tre paesi diversi tra cui l'Italia e in particolare nella provincia della Spezia.
Il progetto "WISDOM" è sviluppato da un consorzio multidisciplinare con partner provenienti da quattro diversi Paesi Europei (Italia, Francia, Spagna e Regno Unito) ed è composto da quattro operatori/autorità dell'acqua (Società Acquedotti Tirreni, Provincia della Spezia, Municipalità e utility della città di Cardiff), due Università (University of Cardiff e Imperial College of London), un Centro di Ricerca (Centre Scientifique et Technique du Batiment), due Società di consulenza ingegneristica (D'Appolonia SpA e IDRAN Ingegneria e Tecnologia srl) e due partner industriali (INTEL e Advantic Sistemas y Servicios sl).
D'Appolonia Spa chiuderà il convegno illustrando come il progetto WISDOM si integri nel contesto Smartcities.

 

Programma
PROGETTI EUROPEI SULLE RISORSE IDRICHE: IL CASO WISDOM E LE RICADUTE SUL TERRITORIO DELLA PROVINCIA.

09.45 Registrazione

10.00 Saluti
Mauro Lubatti - Sua Eccellenza il Prefetto della Spezia

10.10 Il ruolo degli Enti Locali nella pianificazione e gestione del Servizio Idrico Integrato
Massimo Federici - Presidente Provincia della Spezia
Giacomo Raul Giampedrone - Assessore alle Infrastrutture, Ambiente e Difesa del Suolo – Regione Liguria

10.30 Il ruolo e sostegno dell'Unione Europea nei progetti di ricerca, innovazione e servizi pubblici
On. Brando Benifei - Europarlamentare

11.00 Il progetto WISDOM per il partner SAT
Ing. Ettore Antonelli - Società Acquedotti Tirreni SpA

11.15 Ricadute del progetto WISDOM nell'Ambito Territoriale Ottimale
Dott. Marco Casarino - ATO EST della Provincia della Spezia

11.30 Innovazione e Governance nella gestione della risorsa idrica: i progetti EU FP7
MARSOL, H2020 FREEWAT e LIFE REWAT
Prof. Rudy Rossetto - Sant'Anna Scuola Universitaria Superiore Pisa

12.00 WISDOM e la protezione delle falde acquifere
Dott. Gianpiero Brozzo - ACAM ACQUE SPA

12.20 Il Progetto WISDOM in un contesto Smartcities
Dott.ssa Elenia Duce/ Dott. Alberto Musetti - D'Appolonia SpA

12.40 Interventi e conclusioni


D'Appolonia S.p.A. fornisce servizi integrati di ingegneria al mercato pubblico e privato nei settori dell'ambiente, dell'energia, petrolifero, delle infrastrutture e trasporti, dell'elettronica e delle telecomunicazioni, anche avvalendosi delle proprie società controllate e collegate. Dal Dicembre 2011 il Gruppo D'Appolonia è inoltre entrato a far parte del Gruppo RINA, una delle più antiche società di classificazione e certificazione presenti sul panorama internazionale. www.dappolonia.it


Il RINA è un Gruppo multinazionale che fornisce servizi di verifica, certificazione, valutazione di conformità, classificazione navale, valorizzazione ambientale, test di prodotto, supervisione in loco e dei fornitori, formazione e consulenza ingegneristica attraverso una vasta gamma di industrie e servizi. Il Rina opera attraverso una rete di società dedicate ai diversi settori: Shipping, Energia, Infrastrutture e Costruzioni, Logistica e Trasporti, Ambiente e Qualità, Agroalimentare e Sanità, Finanza e Pubbliche Istituzioni, Business Governance. Con circa 330 milioni di euro di attività nel 2014, oltre 2750 risorse, 163 uffici in 60 Paesi nel mondo, il Gruppo è oggi in grado di rispondere alle esigenze dei propri clienti ed è allo stesso tempo riconosciuto quale interlocutore autorevole presso le principali Organizzazioni internazionali, contribuendo da sempre allo sviluppo di nuovi standard normativi. www.rina.org

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Provincia della Spezia

Il presidente della Provincia Pierluigi Peracchini: "Non c'è alcuna intenzione di cedere uno spazio del piazzale interno al Pacinotti per farne un parcheggio per la Polizia Locale". Leggi tutto
Provincia della Spezia
In corso di pianificazione un nuovo programma di intervento per la messa in sicurezza dei ponti lungo tutti i 550 km di strade provinciali grazie a 8 milioni di fondi… Leggi tutto
Provincia della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa