Riccò del Golfo ha accolto il nuovo parroco, Don Franco Di Bonito In evidenza

Domenica 7 febbraio, alla presenza del Vescovo Sua Eccellenza Luigi Ernesto Palletti, Don Franco Di Bonito - Padre Benedettino - ha preso possesso della vasta parrocchia che comprende Riccò del Golfo/Valdipino/Ponzò/Quaratica e Piandibarca. Raccoglie una eredità importante dopo un anno di vacatio, infatti il Territorio è stato amministrato per molti anni dal Canonico Don Eugenio Calzetta, scomparso nel gennaio 2015.

Lunedì, 08 Febbraio 2016 22:24

La cerimonia è stata molto partecipata nonostante le difficoltose condizioni meteo, l'allerta ha infatti impedito il programmato corteo di accoglienza dal centro storico al sagrato della Parrocchiale dedicata all'Invenzione della Croce a Riccò del Golfo.
La comunità ripone molte attese ed aspettative sul nuovo corso amministrativo delle Parrocchie, alla luce di annunciati momenti di partecipazione con tutta la popolazione residente e che vive la vita parrocchiale. Sabato prossimo, alle 18,30, presso la Sede Parrocchiale di Riccò del Golfo si terrà la prima assemblea pubblica condotta dal Parroco al fine di costruire una nuova realtà partecipata.


Alla cerimonia era presente il comando locale dell'Arma dei Carabinieri nella persona del Comandante Mastroianni, numerosi presbiteri della Val di Vara e molti congiunti del nuovo Parroco così come altrettanti dell'amato Don Eugenio Calzetta. Si può dire che in molti hanno vissuto un sereno passaggio del Testimone in un contesto urbano difficile, che negli anni ha visto cambiare radicalmente la propria natura sociale (unico contesto della Val di Vara ad avere il saldo delle nascite in attivo). La sfida sarà anche laica, nel senso vero del termine, perché dovrà coniugare il recupero e la salvezza delle tradizioni di ogni frazione - ricchissima di storia con chiese di altissimo valore monumentale - con la modernità e la contemporaneità che il Centro Urbano di Riccò del Golfo richiede.

Amministrazione Comunale e Parrocchia hanno già palesato l'intenzione di collaborare e cooperare per una determinante azione coordinata e complementare a vantaggio di tutto il Territorio. Commovente il saluto affettivo delle Comunità di Graveglia e Polverara che hanno avuto Don Di Bonito come guida durante la sua attività nelle Parrocchie di Beverino, Polverara, Graveglia.

Al Parroco va tutta la fiducia e la stima dell'AmministrazioneComunale, alla quale è noto il valore personale e dottrinale di Don Franco, senza mai dimenticare il ruolo fondamentale del Diacono Bruno Canese come guida della Comunità in tanti anni di collaborazione attiva ed impegnata.


Lunedì 8 la prima Santa Messa ufficiale dedicata a tutto il Territorio presso il Seicentesco Santuario Mariano dell'Agostina, sulle alture di Riccò del Golfo.

Testimoni laici dell'atto di consegna della potestà parrocchiale, sotto la guida del Cancelliere Don Gianluca Galantini, la Professoressa Elvira Pollini Mancini - Ministro Straordinario e responsabile dei servizi parrocchiali dedicati ai giovani durante il lungo mandato di Parroco del canonico Eugenio Calzetta - ed il Sindaco di Riccò del Golfo.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(2 Voti)
...
Comune di Riccò del Golfo

Via Aurelia, 150
19020 Riccò del Golfo (SP)
Tel. 0187-925106

 

 

www.comune.riccodelgolfo.sp.it

Ultimi da Comune di Riccò del Golfo

Il sindaco di Riccò del Golfo Loris Figoli risponde alle segnalazioni in merito al servizio di raccolta rifiuti. Leggi tutto
Comune di Riccò del Golfo
Tra le problematiche risolte e la questione mensa che è ora una delle priorità. Leggi tutto
Comune di Riccò del Golfo

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa