#boschinarrativi chiude con "Un’imprevedibile situazione" In evidenza

La giornalista Donatella Alfonso presenta il suo libro il 31 agosto.

Giovedì, 31 Agosto 2017 10:02

Giovedì 31 agosto 2017, alle ore 21.15, in Piazza Marconi a Sesta Godano (SP), la giornalista/saggista Donatella Alfonso presenta il suo libro "Un’imprevedibile situazione", edito dal Melangolo. L'incontro si inserisce nel contesto delle "sei passeggiate nei #boschinarrativi", come imprevedibile finale, ovvero il "sesto più uno" degli incontri con l'autore che hanno colorato l'estate sestagodanese. Fra luglio e agosto infatti si sono avvicendati sulla piazza principale del paese Sondra Coggio, Adele Desideri, Beppe Mecconi, Giorgio Pagano, Maggy Bettolla, Paola Sansone. "Sei passeggiate nei boschi narrativi" nasce con l'intento di promuovere la lettura e - perché no - anche la scrittura, attraverso la presentazione di opere differenti per stili, intenti e generi.

Dalle rime scanzonate Rimescolando di Paola Sansone, poetessa dalla tragicomica penna, semplici alla comprensione ma al contempo intrise della profondità di drammi che ognuno di noi vive sulla propria esperienza personale; si è giunti alla poesia che si fa romanzo ne La figlia della memoria di Adele Desideri. Si è passati per la storia dei piccoli, narrata attraverso il quadro familiare ben articolato e costruito con sapienti pennellate descrittive da Beppe Mecconi in Trabastia, per giungere alla storia degli ultimi e le prospettive di crescita attraverso una politica di sviluppo sostenibile con Sao Tomé e Principe di Giorgio Pagano. E poi il racconto che si lega alla ricerca: alla scoperta dei luoghi abbandonati con Maggy Bettolla o per dare voce ai giovani bastardelli spezzini e alle loro madri, attraverso la commovente indagine Chiamatela Amelia di Sondra Coggio.

L'ultimo appuntamento della rassegna non mancherà di sorprenderci nel bosco di una narrazione che diventa saggio e cronaca storica nell'imprevedibile situazione di un incontro, avvenuto a Cosio d'Arroscia, paesino dell'entroterra imperiese popolato da poche anime, più di cinquantanni fa. Un'imprevedibile situazione. Arte, vino, ribellione: Donatella Alfonso racconta la defragrazione di una provocazione artistica e culturale, ligure e internazionale al contempo, quale la nascita del situazionismo, nella prospettiva rivoluzionaria che ha fatto da substrato culturale alle ribellioni e alle conquiste sessantottine. Fra i protagonisti di quel lontano luglio del 1957 si annoverano nomi importanti come Guy Debord, Michèle Bernstein, Asger Jorn, Pinot Gallizio, Pegeen Guggenheim, Ralph Rumney, Walter Olmo, personaggi che hanno dato vita ad un nuovo modo di intendere l'arte e la società.

Si parlerà quindi nuovamente di Situazionismo a Sesta Godano, così come già avvenuto tre anni fa, il 19 settembre 2014, con il primo non-convegno internazionale situazionista, in occasione dei 20 anni dalla scomparsa del filosofo Guy Debord, fondatore del Situazionismo. L'evento è stato riproposto negli anni successivi a Livorno e Parigi. Al link articolo della Repubblica relativo all'evento.


Donatella Alfonso, giornalista, scrive per La Repubblica. Tra i libri pubblicati: Animali di Periferia. La banda XXII Ottobre e le origini del terrorismo in Italia tra golpe e Resistenza tradita, Castelvecchi 2012 e Fischia il Vento. Felice Cascione e il canto dei ribelli, Castelvecchi 2014.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Palmaria Covid free?

Sabato, 11 Luglio 2020 20:54 cronaca-porto-venere
Pazza estate 2020: nel litorale spezzino il Covid viene vissuto senza una linea di buonsenso condiviso. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
La zona della Castellana e Muzzerone oramai è infestata dai cinghiali di taglia grossa, e gli abitanti hanno pure paura di uscire alla sera. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa